logo1

Tassone vince il torneo di Old Subbuteo

subbuteo

Domenico Tassone,  savonese di 45 anni, consulente aziendale, appartenente al Team Ponente Subbuteo, è il vincitore della prima edizione del Torneo Nazionale di Old Subbuteo che si è tenuta domenica 10 settembre, nella struttura del rione San Bernardo.

Organizzato dal Lions Club Borgomanero Host e dal Circolo Old Subbuteo di Pella, ha visto la partecipazione di 28 giocatori provenienti non solo dal Piemonte, ma anche dalla vicina Lombardia e Liguria.

Il subbuteo, uno dei giochi da tavolo più famoso degli anni settanta e ottanta (la play station dell’epoca!) è una rappresentazione in miniatura del gioco del calcio. I giocatori, basculanti, vengono mossi con colpi di punti del dito sino a raggiungere l’obiettivo finale, il gol. Le squadre hanno nomi tipicamente inglesi, in omaggio alla nazione dove il gioco è stato inventato.

Tassone, che gioca da quando aveva 14 anni, è “sceso in campo” con i colori del Melchester, sconfiggendo per 4 reti a zero, un altro savonese, Marino Caviglia del Black Pull.

Nella “Coppa Coniglio” ha trionfato, per una rete a zero, il Leeds di Riccardo Pieretti contro il Wolverhampton di Paolo Saba.

La prima edizione della “Coppa Super Coniglio” è andata, per uno a zero, al Blytt di Vittorio Ninno sul WBA di Alex Corsico.

Soddisfatto il presidente del Lions Club Borgomanero Host Andrea Bobice << Le nostre iniziative – ha detto – hanno uno scopo benefico; anche in questo caso il ricavato della manifestazione sarà devoluto ad associazioni di volontariato del territorio >>. Nello Ferlaino, presidente del Circolo Old Subbuteo Lago d’Orta ha sottolineato il << successo di una manifestazione che ha visto la presenza di giocatori di livello internazionale>>.


Web TV

Pubblicità-sport

loghi sport

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa