1xbet
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
betforward
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
yasbetir1.xyz
winbet-bet.com
1kickbet1.com
1xbet-ir1.xyz
hattrickbet1.com
4shart.com
manotobet.net
hazaratir.com
takbetir2.xyz
1betcart.com
betforwardperir.xyz
betforward-shart.com
betforward.com.co
betforward.help
betfa.cam
2betboro.com
1xbete.org
1xbett.bet
romabet.cam
megapari.cam
mahbet.cam
1xbetgiris.cam
betwiner.org
betwiner.org
1xbetgiris.cam
1xbet
1xbet
alvinbet.site
alvinbet.bet
alvinbet.help
alvinbet.site
alvinbet.bet
alvinbet.help
1xbet giris
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
betwinner
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
1xbet
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
betcart
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی

Start Blog Seite 832

Sanità, infuria il dibattito politico. Marchionini: “invece di affrontare il problema, attaccano me”

“Cessare ogni polemica sterile che al cittadino non interessa e a utilizzare soltanto i canali istituzionali per dare un contributo al miglioramento del nostro sistema sanitario”. Questo l’invito del capogruppo della Lega in consiglio regionale Alberto Preioni, che definisce “inadeguate” le dichiarazioni del sindaco Marchionini nei confronti della direzione dell’Asl Vco. Lega Verbania invita anche Marchionini a non fare allarmismo e collaborare con le minoranze e il capogruppo Michael Immovilli attacca: “”Finocchiaro vuol fare politica? Lasci la poltrona di presidente”.
Giandomenico Albertella di Verbania Futura chiede se la conferenza stampa del sindaco di Marchionini sia stata una iniziativa del Pd, altrimenti la sede giusta non sarebbe stata quella istituzionale del municipio.
A tutti controbatte Marchionini: “Prendo atto che l’unico Consigliere Regionale del territorio, il Direttore Generale dell’ASL, la Lega e un gruppo civico di opposizione a Verbania, in coro, invece di affrontare i problemi della sanità, che tutti i cittadini conoscono, attaccano me e, addirittura, anche il Presidente del Consiglio Comunale per aver fatto proposte concrete in materia, a cui nessuno ha risposto nemmeno dopo ben quattro comunicati (ad esempio, quando si decideranno a far entrare i parenti di anziani al DEA come avviene in Lombardia? Quando vi sarà apertura posti Utic ultimati ma chiusi?).
Rilevo con favore che a differenza della lettera inviatami (solo a me, senza considerare il ruolo del Presidente del Consiglio dottor Finocchiaro), la dottoressa Serpieri ora pensi di confrontarsi con il Comune di Verbania per dare risposte e condividere una linea incisiva, visto che si predilige il mezzo dei media per confermare, peraltro, la gravità della situazione.
E quindi ci auspichiamo la necessità di vedere applicate strategie concrete di azione.
Aspettiamo con pazienza una data, quella che preferisce”.
Sulla questione anche il Partito Democratico con il capogruppo Roberto Gentina e il segretario verbanese Marco Magni: “La destra provi a risolvere i problemi della sanità verbanese e non attacchi chi li segnala” invitano.

Affittano la casa per la vacanza in Germania, ma è una truffa. Spagnolo denunciato dai Carabinieri

Affittano una casa per la settimana bianca in Germania, ma è una truffa. Brutta avventura per un gruppo di giovani che ha perso i soldi e la vacanza. A sporgere denuncia ai Carabinieri della Stazione di Cannobio è stato un ragazzo che ha raccontato di aver prenotato insieme agli amici uno chalet in Germania tramite una piattaforma online. I giovani hanno anche contattato il proprietario, che ha saputo conquistarsi la loro fiducia. Tanto che gli hanno versato in anticipo l’intero ammontare dell’affitto, pari a 2500 euro.
Peccato che, dopo aver incassato i soldi, il proprietario sia svanito nel nulla. I giovani hanno quindi capito di essere stati truffati. Si sono così rivolti ai militari che hanno avviato le indagini, che, grazie al conto corrente, sono riusciti a identificare l’autore della truffa: si tratta di un trentaduenne di nazionalità spagnola, ma residente in Germania. Per lui è scattata la denuncia.
Purtroppo sono ancora molto numerosi i casi di truffe informatiche sul nostro territorio, un fenomeno che non sembra diminuire.

Ristorni. Sen. Borghi: ” Con nuova legge possibile coinvolgere altri Comuni oltre fascia”

Spiega il senatore ossolano: <Ieri ho avuto un positivo confronto con il Sindaco di Gravellona Toce, l’amico Gianni Morandi sindaco, che mi ha sottoposto la problematica dei comuni di frontiera non inseriti all’interno della fascia dei 20 km, e che per tale motivo non sono oggetto dei cosiddetti “ristorni delle tasse” dei lavoratori frontalieri.
Ho fatto presente che con il varo della legge di ratifica alla quale stiamo lavorando in Senato, vi è la possibilità di affrontare la questione.
Non attraverso la modifica dell’elenco dei comuni di fascia, che è cristallizzato all’interno dell’Accordo Internazionale e per il quale l’articolo 10 della legge sancisce la garanzia dello stesso livello di finanziamento invariato, quanto invece con l’applicazione dell’articolo 11 della medesima legge, che dietro proposta del Partito Democratico istituisce il “Fondo per lo sviluppo economico e il potenziamento delle infrastrutture nelle zone di confine italo-elvetiche”.
Infatti, tale articolo contempla da un lato l’istituzione del nuovo fondo, aggiuntivo rispetto agli attuali ristorni garantiti, che sarà destinato al finanziamento di progetti di sviluppo economico e sociale dei territori dei comuni di frontiera nonchè al potenziamento delle infrastrutture nelle zone di confine italo-elvetiche.
Con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per gli affari regionali e le autonomie e il Ministro dell’Interno, sentite le regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, la provincia autonomia di Bolzano e i comuni frontalieri interessati, verranno definiti i criteri per la distribuzione alle province e agli enti montani confinanti con la Svizzera e ai comuni italiani di frontiera di tali fondi aggiuntivi, con un fondo che parte da 1.66 milioni di euro nel 2025 per arrivare a regime a 221,46 milioni nel 2045.
Si apre pertanto uno spazio di intervento nuovo per la Provincia del Verbano Cusio Ossola e per le Unioni Montane del territorio, tale da assicurare un maggiore coinvolgimento di tutto il territorio nell’impiego delle risorse senza andare a scapito dell’attuale gettito.
Anche sulla scorta dell’incontro con il Sindaco Morandi, che mi ha assicurato di parlare a nome dei Comuni dell’Unione Montana del Cusio Mottarone, presenterà uno specifico ordine del giorno di accompagnamento al testo che si appresta ad essere varato dalla Commissione Esteri e a giungere in Aula>.

Il Tribunale di Verbania respinge la richiesta di Ferrovie del Mottarone al Comune di Stresa

Il giudice civile del Tribunale di Verbania Vittoria Mingione ha respinto la richiesta avanzata dai legali di Ferrovie del Mottarone Srl di un milione e centomila euro dal Comune di Stresa. La somma corrisponde ai canoni annuali che l’ente avrebbe dovuto versare come rimborso di quanto anticipato dalla società di Luigi Nerini, che gestiva la funivia del Mottarone, in occasione dei lavori di ammodernamento dell’impianto nel 2016. Ma il Comune ha rescisso il contratto di gestione dopo la tragedia del 23 maggio 2021, costata la vita a 14 persone, e non ha versato nel 2022 il canone di 143 mila euro. Da lì la causa civile.

I legali di Ferrovie del Mottarone hanno già annunciato di voler impugnare l’ordinanza. La società dovrà anche pagare le spese legali sostenute dal Comune. Gli avvocati avevano evidenziato come l’azione avesse lo scopo di assicurarsi fondi per risarcire il più possibile le vittime.

Commenta il sindaco di Stresa Marcella Severino: “Siamo contenti di questa sentenza che conferma che gli atti adottati dall’amministrazione comunale sono assolutamente legittimi, una sentenza che peraltro ci aspettavamo perché abbiamo agito nel rispetto di quanto prevedeva il contratto”.

Nei giorni scorsi il Riesame di Torino ha accolto la richiesta di applicazione di misura cautelare nei confronti di Nerini e Perocchio, disponendo un anno di sospensione dalle rispettive attività per entrambi.

Non di sono pane: il discorso del Papa ai diplomatici in Vaticano

Il discorso di Papa Francesco ai membri del corpo diplomatico presso la Santa Sede in primo piano in questa puntata di Non di Solo Pane. Il Santo Padre ha richiamato al pericolo rappresentato dalle armi nucleari e più in generale da tutte le guerre.

Tenta di rapinare un tabaccaio, poi infastidisce i clienti al supermercato. Arrestato cinquantenne a Pallanza

Con un collo di bottiglia  ha tentato di rapinare un tabaccaio a Pallanza, poi ha importunato i clienti dell’Esselunga. La Polizia ieri pomeriggio  ha arrestato un cinquantenne, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è entrato ubriaco nel locale e con un collo di bottiglia ha cercato di farsi consegnare l’incasso. Ha messo tutto a soqquadro e minacciato anche gli altri clienti. Poi se ne è andato e ha raggiunto il supermercato. Lì lo ha trovato la pattuglia delle Volanti che lo ha bloccato, nonostante il tentativo del cinquantenne di fuggire spintonando gli agenti. Ora si trova in carcere a Verbania con l’accusa di tentata rapina aggravata.

A Extra il Tribunale di Verbania visto con gli occhi degli avvocati

Il nostro settimanale di approfondimento punta i riflettori sulla giustizia e sul Tribunale di Verbania visto con gli occhi degli avvocati. Ospiti di Maria Elisa Gualandris l’avvocato forzista verbanese Mirella Cristina che non ce l’ha fatta, sfumato il sogno del Csm. E poi Massimiliano Testore, presidente della Camera Penale di Verbania e il presidente dell’Ordine degli avvocati verbanese Marco Marchioni.

A “L’Appetito vien leggendo” ospite Marco Avonto

Nella nuova puntata de “L’appetito vien leggendo” ospite Marco Avonto che presenta il suo “Gli irredenti” (Morellini). Con la regia di Mirko Zullo e in collaborazione con gli studenti del Rosmini International Campus.

Verbania: 25enne ubriaco, sottrae le chiavi del furgone che la polizia gli sta sequestrando e fugge

Ubriaco, sottrae le chiavi alla polizia che gli aveva sequestrato il furgone e fugge per poi schiantarsi contro il cantiere del muro della biblioteca in via Vittorio Veneto. E’ successo l’altra sera a Verbania.
Gli agenti delle Volanti della Questura sono intervenuti a seguito di una segnalazione di un furgone con a bordo una persona, probabilmente ubriaca, che guidava contromano e creava disturbo nella zona di piazza San Rocco a Intra.

Le pattuglie lo hanno fermato e controllato. Alla guida del mezzo c’era un venticinquenne della provincia di Varese, in stato visibilmente alterato. Gli agenti lo hanno quindi sottoposto all’alcol test, che è risultato positivo, con un tasso superiore ai 2 grammi per litro, oltre quattro volte il limite consentito. Per questo nei suoi confronti come previsto dalla legge sono scattati la denuncia e il ritiro della patente. Visto l’elevato tasso alcolico, è previsto anche il sequestro del mezzo.

Mentre gli agenti aspettavano il carro attrezzi per la rimozione del furgone, il venticinquenne si è però appropriato delle chiavi ed è fuggito. Le volanti si sono lanciate all’inseguimento. Dopo aver speronato un’auto della polizia, il venticinquenne ha concluso la sua corsa contro i blocchi di cemento del cantiere di via Vittorio Veneto. Alla fine è stato arrestato per resistenza, danneggiamento e lesioni personali.

 

Sci, a Domobianca la prima gara del circuito provinciale. Oltre 100 gli atleti al via

0

Sci, a Domobianca la prima gara del circuito provinciale. Oltre 100 gli atleti al via nelle varie categorie di un gigante su un tracciato tecnico e selettivo. Nutrito anche il pubblico che ha assistito alle discese.