1xbet
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
betforward
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
yasbetir1.xyz
winbet-bet.com
1kickbet1.com
1xbet-ir1.xyz
hattrickbet1.com
4shart.com
manotobet.net
hazaratir.com
takbetir2.xyz
1betcart.com
betforwardperir.xyz
betforward-shart.com
betforward.com.co
betforward.help
betfa.cam
2betboro.com
1xbete.org
1xbett.bet
romabet.cam
megapari.cam
mahbet.cam
1xbetgiris.cam
betwiner.org
betwiner.org
1xbetgiris.cam
1xbet
1xbet
alvinbet.site
alvinbet.bet
alvinbet.help
alvinbet.site
alvinbet.bet
alvinbet.help
1xbet giris
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
1xbetgiris.cam
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
pinbahis.com.co
betwinner
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
betwiner.org
1xbet
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
1xbete.org
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
betforward
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
yasbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1xbet
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
1betcart.com
betcart
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی
بهترین سایت شرط بندی ایرانی

Start Blog Seite 773

La squadra della pallanuoto Omegna Nuoto vince largamente a Cantù e domina il campionato. Nel fine settimana torneo a Verbania

Si è svolta domenica presso la piscina comunale di Cantù una partita di pallanuoto molto attesa tra le squadre Omegna Nuoto e Taurus Cantù. I due team si sono sfidati in un incontro molto emozionante che ha visto prevalere la squadra ospite con un netto 11-3. La partita è stata molto combattuta sin dall’inizio, ma i giovani omegnesi  sono riusciti a prendere il comando del gioco fin dalle prime battute, sfruttando al meglio le loro doti tecniche e tattiche. La squadra di casa ha provato a reagire, ma la grande solidità difensiva cusiana ha impedito loro di segnare molti gol.
La prestazione dei giocatori omegnesi  è stata molto buona, tutti i componenti della squadra si sono dati da fare per portare a casa la vittoria. Nonostante molti tiri sbagliati, la squadra ha dimostrato una grande capacità di reazione e una notevole compattezza grazie anche al suo capitano Diego Rosset . Le marcature sono arrivate con il pokerissimo di Marco Fortis, la tripletta di Lorenzo Gemelli, la doppietta del capitano Rosset e con la rete di Galasso.
Questo sabato la pallanuoto andrà nuovamente in scena in un torneo amatoriale al palazzetto dello sport di Bagnella dove Omegna ,Verbania ed Arona si scontreranno nelle varie categorie.

Gabriele Matli secondo agli Opa Games di Premamon

Altro risultato di altissimo livello per il fondista Antigoriano Gabrtele Matli, aggregato al GS Fiamme Gialle, nella prova degli Opa Games in corso di svolgimento a Premamon, in Francia. Nella prova degli Aspiranti Matli ha regalato alla spedizione italiana uno splendido secondo posto. Il fondista cresciuto nell’Sc Valle Antigorio ha concluso la sua gara in 24’07’’7, alle spalle soltanto dello svizzero Isai Naef, primo in 23’54’’7, mentre il tedesco Jacob Elias Moch (24’21’’3) è andato a completare il podio. Buona prova anche di Federico Pozzi dell’Alta Valtellina, che ha ottenuto un decimo posto (25’22’’9).

Recupero di campionato per la Cipir contro Pavia

Recupero di campionato domani sera al Pala Don Bosco per la Cipir Borgomanero che affronta la Riso Scotti Pavia. I ragazzi di Di Cerbo, che sabato giocheranno anche contro Oleggio l’altro recupero, con un 2/2 potrebbero clamorosamente tornare in corsa per i play-in.

Volley: Binda, Cerutti e Filippini campionesse territoriali U 18 Cuneo-Asti.

Titolo territoriale Under 18 del Comitato Fipav Cuneo Asti per Chiara Binda, Alessia Cerutti e Veronica Filippini, in perfetto ordine alfabetico. La loro Cuneo Granda Volley, allenata da Andres Delgado, ex tecnico delle nazionali giovanili azzurre, ha vinto ieri la gara di ritorno in casa per 3-0 contro L’Alba Volley Mercato dopo aver vinto l’andata per 3-1 nella terra dei tartufi. Un bel successo per le tre pallavoliste cusiane. Cerutti e Binda sono giunte a Cuneo al termine della scorsa stagione da Sara Pallavolo Omegna mentre la valstronese Filippini vi è arrivata da Rosaltiora Verbania. Un bel successo per loro, impegnate anche nella giovane formazione cuneese di Serie B2. A premiare anche il coach della prima squadra del sodalizio cuneese di A1, che di pallavolo della nostra zona se ne intende: Massimo Bellano.

Cambia targhe all’auto che doveva essere confiscata per non farla sequestrare: scoperto dalla Polizia Locale di Gravellona Toce

Scoperto dalla Polizia Locale di Gravellona Toce un veicolo di lusso cilindrata 3.000 V6 che nel 2019 doveva essere confiscato. Il proprietario, però, non lo ha mai consegnato al demanio, anzi lo fece sparire per poi venderlo e farlo tornare in circolazione con targhe straniere, pensando cosi, di eludere i controlli e farla franca.
Ma l’abilità investigativa degli agenti, prima durante il controllo e successivamente con accertamenti d’ufficio ha portato in luce la realtà, il mezzo è quindi stato prelevato e la persona deferita all’autorità giudiziaria.

Balanzoni e Solaroli a Baskettando

Nuova puntata di Baskettando dal Black Beard di Omegna.
Il capitano della Paffoni Jacopo Balanzoni e l’ala Manuele Solaroli con Daniele Piovera fanno il punto della situazione dopo la sconfitta dei rossoverdi di sabato con Montecatini . Non mancano le pagelle e contributi dagli altri campi

Verso l’8 marzo: parliamo di donne e scuola con la dirigente scolastica Nadia Tantardini

In occasione dell’8 marzo, fino a sabato all’interno del nostro telegiornale vi proponiamo ogni giorno un’intervista legata al pianeta rosa. Oggi entriamo all’interno del mondo della scuola con la dirigente dell’Istituto Nadia Tantardini. “Negli ultimi anni la scuola è prevalentemente femminile. C’è una percezione generale per la quale la donna si trova a suo agio ad educare. Sembra un luogo comune, ma succede. E’ un valore quando la componente maschile entra nel mondo della scuola e porta il suo contributo. Donna e uomo hanno prospettive diverse che si completano. Anche se da sempre la donna nella scuola ha una sua collocazione tradizionale più forte”.
L’intervista integrale domani nell’appuntamento di Extra con tante voci di donne del nostro territorio e non solo.

Imprenditoria femminile: secondo la Camera di Commercio nel 2022 avviate 955 imprese nelle province del Quadrante. Lieve calo.

Ammontano a 16.483 unità, il 22,5% delle imprese totali del Piemonte Nord Orientale, secondo i dati della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, si concentrano nel commercio, servizi alla persona e turismo, sono guidate da giovani under35 nel 10,2% dei casi e da donne straniere nel 11,2%: ecco le caratteristiche principali delle imprese femminili che operano nelle province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.

Nel corso dell’anno 2022 le imprenditrici del quadrante hanno dato vita a 955 nuove attività, chiudendone 1.079 (al netto delle cancellazioni d’ufficio): il bilancio demografico è risultato, pertanto, negativo (-124 unità), traducendosi in una variazione del -0,6%, più sfavorevole di quello messo a segno dall’intero sistema imprenditoriale delle quattro province (-0,2%). Le imprese a conduzione femminile hanno espresso, invece, una maggiore dinamicità in riferimento alla componente giovanile e a quella straniera, che hanno registrato rispettivamente 307 e 194 nuove iscrizioni contro 167 e 125 cessazioni.
Per quanto riguarda le singole province, le imprese femminili di Novara e Biella manifestano una sostanziale stabilità, con variazioni inferiori alla media del quadrante (pari rispettivamente a -0,1% e -0,2%), mentre quelle di Vercelli e del VCO scontano una flessione maggiore, seppur moderata, che si attesta al -1,2% e -1,6%.

«Il 2022 è stato un anno caratterizzato da un generale rallentamento dell’economia, di cui hanno risentito maggiormente alcune componenti del tessuto produttivo, tra cui l’imprenditoria femminile» commenta Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. «I segnali positivi evidenziati dalle imprenditrici più giovani e straniere dimostrano che, nonostante, le difficoltà, l’impegno e l’intraprendenza di mettersi in proprio non sono venuti meno: per sostenere l’avvio di nuove attività la Camera di Commercio offre una serie di iniziative mirate attraverso il suo Comitato per l’imprenditoria femminile».
Elisabetta Belletti, presidente del Comitato, aggiunge: «Quest’anno organizzeremo degli incontri sul tema del passaggio generazionale, fase particolarmente delicata nella vita di un’impresa, oltre a un seminario in ambito finanziario, che si svolgerà a ottobre, all’interno del Mese dell’Educazione Finanziaria. Un altro aspetto che abbiamo inserito nel nostro programma di attività è quello della certificazione di genere: siamo consapevoli che la guida di un’impresa comporta sfide impegnative – sottolinea Belletti – ed è fondamentale poterle affrontare contando su risorse adeguate, tra cui non possono mancare occasioni di formazione e di confronto, opportunità che, come Comitato, ci impegniamo a offrire alle imprenditrici del territorio».

Sotto il profilo settoriale, le imprese guidate da donne si concentrano prevalentemente nel terziario, collocandosi, in ordine di numerosità, nel comparto del commercio (in cui il 25,7% delle imprese del quadrante risulta femminile), in quello delle altre attività di servizi (incluse parrucchiere e lavanderie), che presenta una significativa specializzazione, con un peso delle imprese guidate da donne pari al 62,3% di quelle totali. Seguono l’alloggio e ristorazione, dove in un caso su tre c’è una donna al comando, le manifatture, l’agricoltura e le attività immobiliari. Questa distribuzione si riflette anche a livello provinciale, con lievi differenze: a Biella il terzo settore più rappresentato è quello delle attività immobiliari, mentre nel Verbano Cusio Ossola, data la forte vocazione turistica, il settore dei servizi di alloggio e ristorazione è il secondo come importanza.

Per quanto riguarda la forma giuridica, le imprenditrici scelgono in prevalenza la forma della ditta individuale, adottata in misura più frequente (65,6% dei casi) rispetto alla media delle imprese di ciascun territorio (55,1%). Analizzando i singoli contesti provinciali emergono delle differenze, che ricalcano le specificità dei tessuti produttivi locali: si passa infatti da una quota del 59,3% di imprese individuali femminili a Biella al 72,3% di Vercelli, in cui le imprese individuali costituiscono la forte maggioranza, con un peso del 60,2%. Analogamente a Novara, che presenta la maggiore incidenza di società di capitali rispetto agli altri territori, anche le imprese femminili scelgono questa forma in un percentuale pari al 21,6%, significativamente superiore alle altre realtà.

Controlli dei Carabinieri nel fine settimana, otto persone denunciate

Sono state otto le persone denunciate dai Carabinieri del Comando provinciale di Verbania nel corso del fine settimana durante i controlli organizzati lungo tutte le strade principali del territorio.

Quattro gli automobilisti denunciati: 2 risultati positivi all’alcoltest e due, con chiara sintomatologia legata all’assunzione di sostanze stupefacenti, si sono rifiutati di sottoporsi agli accertamenti sanitari previsti. Per tutti e quattro è scattato il ritiro della patente. In un caso, il conducente è stato trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente che gli è costato anche una segnalazione alla locale Prefettura.

A Gravellona Toce un giovane pregiudicato, nonostante il divieto di frequentare i locali pubblici è stato trovato per l’ennesima volta all’interno di un bar.

L’uomo, trentenne del posto, alla vista dei militari, li ha minacciati. Per lui denuncia per violazione del divieto e resistenza a pubblico ufficiale. Sulle colline verbanesi, durante un controllo alla circolazione stradale, i carabinieri hanno fermato un’auto e, insospettiti dall’atteggiamento nervoso del conducente, lo hanno sottoposto a perquisizione, trovando all’interno di un borsone un coltello a serramanico della lunghezza di 21 centimetri. L’arma è stata sequestrata. In Ossola, i Carabinieri hanno fermato un’auto con a bordo un pregiudicato della zona che, sottoposto ad un controllo approfondito ha permesso, ai militari, di trovare, ben nascosta all’interno dell’auto, una mazza da baseball. Per entrambi è scattata la denuncia per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

I cent’anni di Alvaro Corradini, Panza lo celebra con la bandiera dell’Uopa al Parlamento Europeo

“Il padre fondatore dell’Uopa, l’Unione ossolana per l’Autonomia, Alvaro Corradini, quest’anno, l’11 marzo, avrebbe compiuto 100 anni. Per me – dichiara l’europarlamentare della Lega Alessandro Panza – una figura di grande ispirazione per valori umani, sociali e politici che ho voluto celebrare con l’esposizione della bandiera dell’Uopa al Parlamento Europeo”.

“Per Corradini l’Europa unita non poteva che essere federale, con 7 Euroegioni. Oggi quel percorso si è adeguato ai tempi alle evoluzioni istituzionali e storico politiche, ma non ha perso il suo obiettivo finale con l’autonomia differenziata. Oggi andiamo esattamente in quella direzione: così come l’assegnazione dei cosiddetti canoni idrici o ancora la nuova legge sulla Montagna, che mira proprio a concretizzare quei concetti di perequazione che stanno alla base del pensiero autonomista, dimostrando come questi argomenti siano più attuali che mai.
Per questo motivo voglio organizzare nell’autunno di quest’anno un momento di confronto ad alto livello, coinvolgendo il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, il senatore Roberto Calderoli e altri ospiti di alto livello per celebrare la storia di Corradini e dell’Uopa e rimarcare quanto l’autonomia sia un fattore imprescindibile per il nostro Paese, per la nostra terra, per la nostra Ossola e per i nostri Comuni” conclude Panza.