logo1

Volley Mercato A1: la Igor blocca le uscite, Firenze lascia Bracci e prende Caprara

volley pallainmanoNetta presa di posizione di Enrico Marchioni, DG della Igor Gorgonzola, che taccia le voci di possibili partenze dalla formazione novarese, su tutte Bonifacio, con un comunicato ufficiale. Intanto salta la panchina di Marco Bracci. Il Bisonte Firenze chiama Gianni Caprara.

La Igor chiude il mercato in uscita, lo fa con un comunicato ufficiale: <A margine del match vinto dalla Igor Volley contro la MyCicero Pesaro, il direttore generale novarese Enrico Marchioni ha fatto il punto sul mercato del club. “Oggi prima del match – ha spiegato il dirigente azzurro – si è riunito il comitato tecnico, per valutare alcune situazioni. Quello che è stato deciso è che non ci saranno movimenti in uscita, quindi nessuna delle nostre atlete lascerà Novara per una nuova destinazione. Nonostante per qualcuna vi siano corteggiamenti anche importanti. Siamo soddisfatti del lavoro fin qui svolto da tutte e non vogliamo privarci di alcuna ragazza”>. Dunque un puntino sulle ‘I’ per Novara che però non era rientrata negli spifferi delle ultime ore. Le grandi società sanno tenere i loro gioielli e Marchioni ha voluto subito respingere pubblicamente le offerte di società e di agenti, in particolare quella che vorrebbe la centrale Sara Bonifacio corteggiata da Scandicci. Attenzione, nessuno ha parlato di movimenti in entrata. Difficile prevedere qualche operazione di Novara ma non si sa mai…. Intanto salta una panchina di A1, quella de Il Bisonte Firenze che si è separata da Marco Bracci non per la mancanza di risultati bensì perché “Qualcosa all’interno dell’ambiente si era incrinato”, come è scritto nel comunicato ufficiale. Il suo posto sarà preso dall’esperienza di Gianni Caprara, ex tecnico tra gli altri di Bergamo, Asystel Novara, Piacenza ed Eczacibasi in Turchia. Per lui 4 scudetti, 3 Coppe Italia, 4 Champions League, 1 Coppa Cev ed un Mondiale per Club oltre alla medaglia d’oro ai mondiali del 2006 in Giappone alla guida della nazionale russa.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa