logo1

Prima vittoria stagionale di Filippo Ganna nella sua quarta giornata di gare in questo 2021, il vignonese della Ineos Grenadier ha vinto in solitaria la quarta tappa dell’Etoile de Besseges, corsa a tappe francese con una grande partecipazione, viste le tante sospensioni… E domani c'è la crono finale....

Sembrerebbero esserci le date per scoprire l’ufficialità del tracciato del Giro d’Italia. Domani Rcs Sport presenterà la Tirreno Adriatico, classica gare a tappe che si correrà a Marzo. Giovedì, finalmente sarà il giorno in cui sarà svelata la sede della ‘Grande Partenza’ del Giro, il Piemonte, con possibile presentazione di tutte le tappe in regione, comprese quelle di fine Giro. Saranno svelate (probabilmente nei giorni successivi) anche le wild card che consentiranno la partecipazione a due ulteriori formazioni ‘professional’ (insieme a tutte le World Team) oltre alla Alpecin Fenix che vi parteciperà di diritto quale miglior ‘professional’ della stagione precedente.  In corsa anche la Androni Giocattoli Sidermec anche se ‘voci’ danno per favorite la Eolo Kometa, formazione italo spagnola e la Bardiani. La data per conoscere finalmente tutto il percorso del nuovo Giro potrebbe essere quella di mercoledì 10 febbraio.

Contrordine, subito nuovi programmi per Pippo Ganna che solo ieri ha visto il rinvio della Vuelta Valenciana che avrebbe dovuto essere la corsa di esordio stagionale per il vignonese. Prima dell’UAE Tour in programma dal 21 al 27 febbraio in maglia Ineos Grenadier l’iridato della cronometro correrà l’Etoile de Bessège in Francia, che peraltro si corre nelle medesime date della Valenciana ovvero dal 3 al 7 febbraio e si conclude con una crono di 11 km con arrivo in salita ad Alès.  

Pian piano si svelano ulteriori indiscrezioni sul tracciato del Giro d’Italia che è prossimo ad essere presentato, si parla di mercoledì prossimo come giornata in cui starà svelato tutto il percorso ma già sul finire di questa settimana potrebbero essere svelate le frazioni piemontesi. Proprio di una di queste tappe, la terzultima che partirebbe da Busto Arsizio per chiudersi il Valsesia ad Alpe di Mera, sopra Scopello, arriva l’indiscrezione che smentisce quanto si era detto in precedenza, secondo le ultime in questa frazione si toccherebbe anche il Vco, con la scalata del Mottarone dal versante stresiano e successivamente dal Cusio sarà affrontato il Valico della Colma, che anticiperebbero la scalata finale all’Alpe di Mera. Il giorno dopo partenza da Verbania verso Madesimo attraverso la Svizzera.

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa