logo1

Cipir nuovo sponsor della Aries Cycling Team

Cipir, storico logo dell’azienda dei fratelli Pirazzi che si dedica a pitture, vernici e bricolage, comparirà sulle casacche della Aries Cycling Team, formazione Under 23 che vede tra i DS Andrea Blardone e Giampaolo Cheula tra i ‘creatori’, realizzata una maglia celebrativa (foto) in attesa di quella ufficiale…

Aries Cycling Team, la Società ciclistica attiva nella categoria U23 e presieduta da Paolo Zanetta, annuncia con soddisfazione ed orgoglio di aver siglato un accordo con l’azienda Cipir Utility dei fratelli Antonio e Fabio Pirazzi, che dalla stagione 2023 comparirà con il proprio logo sulle maglie del team novarese. Attiva dal 1962 Cipir, azienda ossolana con sede operativa a Premosello Chiovenda, produce una ampia gamma di pitture e vernici ma può vantare anche una specializzazione nel settore del bricolage e del “fai da te”: attualmente sono 22 i punti vendita attivi tra Piemonte, Lombardia e Veneto. «Antonio e Fabio Pirazzi sono molto appassionati di ciclismo, in questi mesi si sono interessati alla attività di Aries Cycling apprezzando la nostra filosofia. Sono veramente molto lieto che abbiano deciso di sostenere il nostro progetto li ringrazio» ha dichiarato il presidente di Aries Cycling Team Paolo Zanetta. Per vedere le nuove maglie di Aries Cycling Team in gara bisognerà attendere l’inizio della stagione 2023, ma per festeggiare l’accordo tra il team novarese e l’azienda dei fratelli Pirazzi, Veloplus ha confezionato una speciale maglia celebrativa. Grande soddisfazione anche per il DS Andrea Blardone: “Queste persone hanno creduto in me e nel progetto e vorrei ripagarle con la stessa fiducia”. Da sempre Cipir è sponsor vicino al mondo dello sport locale, sostiene molte società locali. In particolare nel basket l’azienda è stata main sponsor tra gli altri di Verbania Basket, Fulgor Omegna e Domo Basket.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa