logo1

Tokyo 2020: ci sono le crono; Elisa per fare bene, Pippo tra i favoriti…

Tempo di cronometro ai Giochi di Tokyo, domani la prova femminile con Elisa Longo Borghini che punta ad una buona figura e quella maschile con Filippo Ganna che fa parte della ristretta cerchia di favoriti per la zone medaglie, in entrambi i casi tracciato duro e poco da specialisti…

E’ tempo di gare contro il tempo, scusateci il calambour di parole. A Tokyo, domani, si corrono le prove a cronometro individuale che assegnano l’oro, l’argento ed il bronzo che chiudono il programma del ciclismo su strada di questi Giochi Olimpici. In gara Elisa Longo Borghini nella prova femminile e Filippo Ganna in quella maschile. Orari italiani da levataccia per quella di Elisa, che vedrà la prima partenza alle ore 4.30 e l’ultimo arrivo alle 6.30. Va detto che contro il tempo l’ornavassese, al via alle 4.45 ore italiana, difficilmente potrà giocare ruoli da podio, anche se nulla va escluso quando si parla di campioni e di certo potrà fare bene; le favorite sono altre con Van Vleuten, Van der Breggen, Brennauer, Reussier e Dygert tra i possibili profili vincenti. Tracciato difficile di 22.1 km con partenza ed arrivo al Fuji International Speedway, l’autodromo che prende il nome del celebre vulcano che lo sovrasta. Subito dopo, prima partenza alle 7.00 ed ultimo arrivo alle 10.20 è tempo della gara maschile, quella cerchiata in rosso da Filippo Ganna, il campione del mondo del tic tac. Due i giri da affrontare del medesimo tracciato sul quale correranno le donne, per un totale di 44.2 km di corsa peraltro molto duri, con 846 metri di dislivello, non una crono di quelle che più si addicono a Filippo ed ai suoi rapportoni ma un tracciato sul quale il vignonese potrà comunque fare bene. Impossibile pronosticare, si possono solo citare quelli che, secondo noi e secondo una certa critica, sono gli atleti da podio: certamente Pippo nostro ma anche il belga Wout Van Aert dopo un Tour eccezionale, il compagno Remco Evenepoel, l’australiano Rohan Dennis, l’olandese redivivo Tom Dumoulin, lo svizzero Stephen Kung e poi Roglic, Almeyda, Cavagna. Facile non sarà ma di certo Filippo, che partirà per ultimo alle 9.10 italiane, renderà fieri di lui tutti i suoi sostenitori…

 

 

 

 

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Ultime news

Venerdì, 24 Settembre 2021
Baveno investe in lavori pubblici
Venerdì, 24 Settembre 2021
" Liberi di imparare "

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa