logo1

Al Giro comanda Valter e ‘locomotiva’ Ganna da spettacolo…

Il finlandese Attila Valter è in maglia rosa dopo sei tappe, Filippo Ganna continua nel suo bel Giro al servizio del capitano della Ineos Grenadier Egan Bernal, le sue trenate per chilometri e chilometri in testa al gruppo sono qualcosa di eccezionale….

Persa la maglia rosa con l’arrivo di Sestola o meglio ceduta, vista la non difesa delle insegne del primato per questioni di squadra, il Giro d’Italia di Filippo Ganna resta di primissimo livello, seppur al servizio dei capitani della Ineos Grenadier, che ad oggi sta dimostrando chilometro dopo chilometro di essere la formazione maggiormente competitiva ed affiatata . Ineos che però ha perso Pavel Sivakov che nella tappa con arrivo a  Cattolica è caduto fratturandosi una spalla e ritirandosi. Ovvio che la prima punta della compagine britannica sia Egan Bernal che peraltro in salita sia a Sestola che oggi a San Giacomo è apparso molto brillante. Ganna si è visto lavorare in testa al gruppo un po’ per coprire lo stesso Bernal, un po’ per mantenere le redini della corsa praticamente ogni giorno. Oggi peraltro, nei primi chilometri della tappa, poco dopo la partenza dalle Grotte di Frasassi Filippo si è anche infilato in un gruppo di una ventina di fuggitivi ma il gruppo, del resto erano troppi, ha chiuso l’azione. Detto questo quando il vignonese si mette in testa a menare le danze è una forza della natura; l’andatura diventa altissima e tanti perdono contatto dal grosso, soprattutto quando la strada sale. Terminato il suo lavoro, oggi ai meno otto, si sfila e giunge col suo passo al traguardo dove arriva tra le ovazioni delle gente. Chilometro dopo chilometro la sua forma non potrà che essere migliore; un Ganna così è davvero bello da vedere. Dopo due giorni con Alessandro De Marchi (Israel Start Up Nation) in maglia rosa oggi il successo è andato a Gino Maeder (Bahrein Victorius), che riscatta l’immagine del suo team dopo il ritiro di Mikel Landa e le insegne del primato sono passate al finlandese Attila Valter (Groupama FDJ). Bernal e Remco Evenepoel )Deceuninck Quick Step) sono li a pochi secondi, più indietro Yates (Bike Exchange) e gli altri favoriti.  

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa