logo1

Imola 2020: mondiali sempre più vicini, gare toste, grande concorrenza

Venerdì la cronometro con Ganna, sabato la gara in linea donne con Longo Borghini, sempre più vicini i Campionati Mondiali di Ciclismo su strada a Imola, entrambi i nostri azzurri possono fare cose grosse ma la concorrenza sarà di estremo livello…

Si avvicina repentinamente la due giorni ‘nostrana’ ai mondiali di ciclismo su strada Imola 2020; venerdì la cronometro individuale dei professionisti con Filippo Ganna e sabato con la gara in linea femminile che vede Elisa Longo Borghini in azzurro. Ufficializzati gli orari di gara per questi mondiali riassegnati in extremis all’Emilia Romagna con location principale l’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. La cronometro di venerdì vedrà il primo via alle 14.45 e l’ultimo arrivo alle 16.30, si corre su un tracciato pianeggiante di 31.7 km (il via dalla ‘Pit Lane’, l’arrivo in pista)  dove gli specialisti non mancheranno di mettere in risalto le proprie doti. Inutile non annoverare il vignonese tra i possibili favoriti, di certo non sarà facile vista la grande concorrenza: su tutti il belga Victor Campenaerts, l’iridato uscente Rohan Dennis ma anche i reduci dal Tour de France come l’olandese Tom Dumoulin, il belga Wout Van Aert e il francese Remi Cavagna. Sabato spazio alle gara femminile in linea: si corre su un tracciato duro di 28.8 km con arrivo in autodromo (nel senso opposto a quello classico, ovvero raggiungendo il traguardo dalla Curva del Tamburello) ma con due erte toste. La prima è la salita di Mazzolano: 2,8 km con una pendenza massima del 13%. Il secondo strappo è quello di Cima Gallisterna, di lunghezza simile a Mazzolano ma con picchi di pendenza al 14%. Il tutto da ripetere 5 volte per 148 km ed un dislivello di 2800 metri. Anche Elisa Longo Borghini ha una condizione eccellente e sarà il faro della squadra azzurra, anche qui tante le avversarie pericolose, su tutte le olandesi seppur senza Annemiek Van Vleuten: la nazionale orange può colpire con Marianne Vos, con Chantal Blaak o Anna Van Der Breggen, non vanno dimenticate atlete come Katarzina Niewiadoma o Cecilie Ludwig che vanno fortissimo e potranno essere outsidersi alquanto credibile. Insomma sarà uno spettacolo. Il via alle 12.15, arrivo alle 16.30. Tutto in diretta TV su Raisport ed Eurosport.  

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa