logo1

L’Everest sulla Cannobina: l’impresa di Giacomo Besana

Bella impresa per Giacomo Besana, amatore della Funtos Bike che ha portato a termine una ‘Everesting’, 11 scalate consecutive dei 20 km di salita della Cannobina , 441 km di bicicletta, 20 ore e 47 minuti di impresa per toccare gli 8848 metri di dislivello dell’Everest…

Bella impresa per Giacomo Besana, ciclista amatore della Funtos Bike, che nei giorni scorsi ha completato un ‘Everesting’; sfida che consiste nell’affrontare una salita tante volte fino ad arrivare a 8848 metri di dislivello pari all’altezza dell’Everest, la montagna più alta del mondo. Niente gara, niente tempo massimo. solo l'obbligo di non dormire. “La cosa mi ha molto affascinato  - spiega – e già nel mese di gennaio ho pensato di provare sulla salita della Cannobina dato che collega Cannobio dove abito, con la Valle Vigezzo, purtroppo lo stop per il virus ha rinviato tutto visto che ci si poteva allenare solo coi rulli ma ma a fine di maggio dopo alcuni test scelsi di tentare il 13 e 14 giugno dopo aver rinviato tutto di una settimana per il maltempo”. La sfida è iniziata alle 18.00 di sabato; “Pregando che non ci fosse il temporale viste le previsioni negative – continua – ma al termine della prima scalata aver trovato i miei famigliari mi ha dato forza dovendo affrontare il buio con la paura anche di qualche animale in strada come quasi è successo vista la compagnia di due caprioli, c’era tanta gente ad incitarmi e nei due giri finale con anche l’amico Alan Lorenzi ha pedalato con me, l’adrenalina mi ha spinto alla grande”, Ovvia la durezza della cosa: “L’ultima scalata ho voluto farla a tutta, non so come ho fatto ma l’ho conclusa in 59 minuti, quando solitamente ci mettevo almeno un’ora e 15 minuti, ad attendermi c’era tanta gente, compreso il sindaco in fascia tricolore, ho scattato una foto al cippo di Marco Pantani ma guardando il computerino mi sono accorto che non era completo il dislivello, quindi sono sceso e scortato dai alcune vetture ho aggiunto i cinque km di scalata necessari”. In tutto 11 scalate consecutive, 441 km di bicicletta, 20 ore e 47 minuti di impresa (24 comprese le pause) dedicate alle persone che soffrono ed a chi cura; medici ed infermieri”.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa