logo1

Filippo Ganna: “Era una sfida con me stesso e l’ho vinta”

Contento Filippo Ganna dopo il quarto titolo mondiale in pista: “Sono contento, un oro ed un bronzo sono tanta roba, il muro dei quattro minuti? Non so dove e non so quando ma di sicuro riproverò a farlo cadere”…

Ecco le parole di Filippo Ganna dopo il suo quarto mondiale: “Sono stati giorni difficili e di tensione – ha detto - volevamo far bene con il quartetto e quando abbiamo fatto il tempo di mercoledì ci siamo tutti rasserenati. Oggi mi sono svegliato che avevo delle buone sensazioni. Poi è arrivato anche il record personale (che poi è anche record del mondo, ndr) e a quel punto non potevo mancare anche la quarta maglia. Ho autografato il mio casco con tutte le date dei mondiali: era una sfida contro me stesso e l’ho vinta”. Per quanto riguarda l’immediato futuro: “Adesso mi concentro sulla strada, prossima gara la Tirreno Adriatico, poi ci sono le Olimpiadi. Per quanto riguarda il muro dei 4 minuti non so quando, ma ci riproverò. Sono comunque contento di questo mondiale, con un oro e un bronzo va bene così.”

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa