logo1

Duro comunicato della Paffoni su quanto successo ad Orzinuovi

Il duro comunicato della Paffoni dopo il trattamento riservato ai tifosi rossoverdi ieri ad Orzinuovi. Tre ragazzi in caserma e due denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale: saranno difesi dall'avvocato Marisa Zariani
 
curva
 
Dopo quanto successo domenica pomeriggio all'interno del palasport di Orzinuovi, la Paffoni Fulgor Basket esprime un sentimento di incredulità, rabbia e stupore per il trattamento riservato ai propri tifosi da parte delle forze dell'ordine, nella fattispecie i carabinieri della locale stazione.  Il nostro pubblico ha girato l'Italia: Trapani, Agrigento, Bari, Napoli, Roma, Firenze, Siena, Forli, Bologna, Biella, Ravenna, Ferrara, Matera e Treviso, solo per citare alcune città, e mai ha subito un simile trattamento. Tre i ragazzi portati in caserma per essersi sporti troppo dalla balaustra, due dei quali denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale che verranno assistiti dall’Avv.Marisa Zariani di Domodossola. Dalle nostre testimonianze non ci sono state reazioni pericolose o irrispettose nei confronti dell’arma come conseguenza all’atteggiamento risoluto e poco tollerante rivolto ad un piccolo gruppo di tifosi che si apprestavano a sostenere la propria squadra del cuore.Nelle prossime ore partirà una protesta ufficiale nei confronti di chi non ha saputo gestire una situazione tranquillissima, con i supporters delle due squadre che prima della palla a due hanno mangiato e brindato insieme ed a fine gara si sono scambiati sciarpe e maglie.  Di quanto successo informeremo il sindaco di Orzinuovi e la questura di Brescia. Rispettiamo e ringraziamo chi indossa la divisa servendo lo Stato nella maniera giusta e corretta, ma di fronte ad un evidente abuso di potere non possiamo e vogliamo rimanere in silenzio.
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa