logo1

Ritmica VCO: ‘Furierossine’ alle fasi interregionali

ritmicavco serieb1 Quattro giovani atlete della Ritmica VCO avanzano alle fasi Interregionali del Campionato di ‘specialità gold’ piazzandosi nelle prime quattro del torneo regionale ai rispettivi attrezzi. Sono Giulia Perelli, Sara Sievoli, Giulia Ardoli ed Eloisa Romagnoli. Brava ma non qualificata la promettente Nicole Fortugno.

Termina alla grande per le ‘Furierossine’ della Ritmica VCO la Fase Regionale del massimo campionato di ginnastica ritmica per la ‘specialità gold’ categoria juniores e senior. Le ragazze allenate dalle sorelle Borrego Marente si portano a casa tre bronzi e quattro qualificazioni di merito alla fasi interregionali. Un campionato ben ha visto una ottima rappresentanza del club verbanese con tre ginnaste seniores: Giulia Perelli, Sara Sievoli e Giulia Ardoli ed una juniores: la giovanissima Eloisa Romagnoli e Nicole Fortugno. Una fase che ha confermato la validità della squadra verbanese e del suo staff tecnico, che vede realizzato il primo e durissimo traguardo, aggiungere le posizioni necessarie per la qualifica alla fase successiva che seleziona tra le più di sessanta atlete in gara nelle regionali solo le 4 prime ginnaste in vette alle varie classifica per attrezzo per attrezzo. Già nella prima uscita di Biella bene da subito la coppia Sievoli-Ardoli con fune e palla che arrivano al terzo gradino del podio, Sara Sievoli al cerchio in quarta posizione, Giulia Ardoli in quarta posizione alle clavette e l'unica junior Nicole Fortugno quarta alla palla. Per Giulia Perelli invece una gara di crescita ma pur sempre tra le candidate alla posizione d'onore. Decisiva la gara al Palazzetto Moncrivello di Torino che vedeva in gioco tutti i passaggi e qualificazioni del campionato nella quale le ‘furioerossine’ hanno fatto bene. In mattinata per Giulia Perelli arrivano il bronzo con il cerchio con un punteggio che supera le aspettative e la sesta posizione alle clavette. Giulia porta a casa finalmente la soddisfazione di aver ottenuto un punteggio di altissimo livello con 13.150 punti e la sudatissima qualificazione al campionato successivo mentre per la sua compagna Sara Sievoli, ancora una volta con una esecuzione quasi perfetta, c’è la quinta posizione, che per un soffio non la vede tra le favorite alla qualificazione interregionale. Per Giulia Ardoli la qualificazione con le clavette, raggiungendo la quarta posizione con grande maturità. Per la prova a coppie Sievoli e Ardoli si riconfermano bronzo per la seconda volta e vanno diritte alla fase interregionale. Nella categoria juniores a Eloisa Romagnoli ginnasta di punta della Ritmica Vco è bastata l'entrata in pedana nella seconda prova per tirar fuori il suo essere speciale e raggiungere con la palla la qualificazione interregionale con un punteggio che fa la differenza e una esecuzione che fulmina pubblico e giuria. Con le clavette qualche errore di troppo la portano a scendere in quinta posizione ad un soffio dalla quarta piazza. Nicole Fortugno ginnasta classe 2002, resta fuori dalle quattro prime posizioni ma si qualifica tra le otto prime ginnaste del Piemonte raggiungendo il secondo miglior punteggio in esecuzione al cerchio, per un’atleta con tanti margini di miglioramento nelle categorie di alto livello, dove la Direzione Tecnica ha deciso di inserirla. Il bottino si conclude con tre medaglie di bronzo, cinque quarte posizioni, tre quinte posizioni, una sesta posizione e una ottava posizione.Il sogno continua per quattro su cinque ‘furierossine’ che rappresenteranno la zona tecnica interregionale insieme al resto delle ginnaste di Piemonte e Valle d'Aosta. "Siamo soddisfatte – dicono Olga e Monica Borrego Marente - ma siamo pienamente consapevoli che il nostro traguardo è ancora lontano, lavoreremo per ottenere il massimo delle nostre ginnaste con il sacrificio e l'umiltà che sono gli ingredienti più importanti"

(comunicato Stampa)

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa