logo1


Dopo il trionfo degli atleti della Polisportiva Verbano a Belgrado la soddisfazione della dirigenza. “Ora non ci fermiamo. Si riparte perché abbiamo appuntamenti importanti a settembre. Occorre prepararsi al meglio” spiega Gianfranco Guglielmi, allenatore della Polisportiva Verbano. Sono un centinaio i soci su cui la società può contare. “ I risultati avuti dai nostri ragazzi sono frutto del lavoro svolto negli anni. In primis l’integrazione fra i ragazzi e poi l’amore per l’ambiente” aggiunge il vice presidente Enrico Rossi. Un’associazione unita che conta 7 allenatori e 70 atleti .

Arrivano notizie fantastiche dai campionati europei di canoa in corso di svolgimento a Belgrado, in Serbia. La coppia formata dal verbanese Luca Micotti e da Federico Zanutta ha vinto il titolo nel K2 mille metri davanti agli ungheresi Szakacs e Samu ed al duo della Repubblica Ceca formato da Hrabek e Niebauer.  Nel singolo 1000 metri juniores bronzo per Achille Spadacini dietro al magiaro Hidvegi ed allo spagnolo Caballero

Doppio oro per Lucia Godio – atleta della squadra agonistica Borgonuoto – ai campionati Italiani Uisp che si sono tenuti lo scorso fine settimana a Riccione. Lucia si è classificata prima nei 50 rana con il tempo di 37.97 e prima nei 100 rana con il tempo di 1.25.96 conquistando il titolo di Campionessa Italiana su entrambe le distanze.

Nella prima prova di Coppa del Mondo a Racice, in Cechia, successo di Carlo Tacchini: il poliziotto di Verbania vince in 22:58.19 precedendo due cubani, ovvero Serguey Madrigal, secondo in 22:58.75 (+0.56), e Jose Cordova, terzo in 23:26.23 (+28.04). Oltre il minuto il ritardo di tutti gli altri contendenti, tra i quali l’altro azzurro Gabriele Casadei, nono in 24:44.83 (+1:46.64).

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa