logo1

Prende a pugni anziano per rapinarlo

Rapina a Omegna. Romeno senza fissa dimora prende a pugni un settantenne per portargli via pochi euro. Arrestato dalla Polizia

polizia auto1

 

Non ha esitato a prendere a pugni in faccia un settantenne per portargli via pochi spiccioli il romeno arrestato per rapina dalla Polizia a Omegna martedì pomeriggio. L’uomo, 47 anni, senza fissa dimora, deve rispondere di rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto d’armi o oggetti atti a offendere. Il fatto è accaduto nei pressi della Lidl di via 4 Novembre. Il romeno si era avvicinato alla vittima chiedendogli dei soldi. L’uomo, 70 anni, ha risposto di no. A quel punto il quarantasettenne gli ha messo la mano in tasca per portargli via qualche euro in moneta. L’anziano ha reagito e il rapinatore a quel punto ha iniziato a prenderlo a pugni, per poi fuggire. Un cliente del supermercato che ha assistito alla scena ha subito chiamato il 112. La Volante della Polizia è arrivata dopo pochi istanti dal commissariato omegnese. Grazie alla descrizione fornita dal testimone e dalla vittima, gli agenti hanno individuato l’autore della rapina.

L’uomo era senza documenti e in evidente stato di ebbrezza, e per questo è stato anche sanzionato per ubriachezza molesta. Durante la perquisizione, nella stessa tasca nella quale teneva i pochi euro rapinati al settantenne, c’era anche un coltellino lungo 15 centimetri. Il rapinatore, D.I. le sue iniziali, è stato accompagnato in carcere. Il settantenne è stato accompagnato in ospedale, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico con una prognosi di tre giorni.  

 

Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa