logo1

Mottarone, mercoledì il consulente per la nuova funivia Miglietta incontra Rixi

Intanto Severino all'assemblea dell'Anci ha affrontato l'argomento con la neo ministra Santanchè

Mercoledì a Roma il consulente per la ricostruzione della funivia del Mottarone Angelo Miglietta incontrerà il sottosegretario alle Infrastrutture Edoardo Rixi. La notizia è stata confermata dall’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati.

Miglietta era stato nominato dal ministro per il Turismo del Governo Draghi Massimo Garavaglia. Con la fine del Governo l’incarico era decaduto.

Dall’incontro – spiega Marnati – potrebbe scaturire un nuovo incarico”. In questo caso, quindi, la ricostruzione della funivia cambierebbe addirittura Ministero, diventando competenza di quello alle infrastrutture, di Matteo Salvini.

Intanto, però, la sindaca Marcella Severino ha fatto sapere di aver affrontato l’argomento funivia con la neo ministra al Turismo Daniela Santanchè, incontrata giovedì all’assemblea dell’Anci. Pubblicando sulle sue pagine social un selfie , scrive: “Ho parlato del percorso intrapreso per la ricostruzione della funivia e e ci aggiorneremo presto per illustrare nel dettaglio quanto fatto e condividere i prossimi step”.

Intanto si avvicina il giorno dell’udienza di inizio della causa civile che la società Ferrovie del Mottarone Srl, di Luigi Nerini, ha intentato al Comune di Stresa. La richiesta è di circa un milione e centomila euro, corrispondenti ai canoni che il Comune avrebbe dovuto versare, dal 2021 al 2028, alla società che aveva anticipato la somma per i lavori di ristrutturazione. L’appuntamento è per il 29 novembre davanti al giudice civile di Verbania.

Oggi intanto a Pavia si è aperta l’udienza preliminare che vede come imputati Shmuel Peleg, nonno del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, e Gabriel Alon Abutbul, presunto complice, per il rapimento del piccolo avvenuto l’11 settembre del 2021. Il bambino, affidato dalla zia paterna, era stato portato in Israele. Al termine dell’udienza le parti hanno comunicato di aver trovato un accordo per il patteggiamento, cui la Procura ha dato il via libera. L’udienza è stata aggiornata al 13 dicembre.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa