logo1

Covid: Cirio, in Piemonte non c'è preoccupazione


Presidente regione, contano i numeri dei ricoveri


"Ormai abbiamo imparato che con l'avvio delle scuole e la mobilità che ritorna nell'autunno c'è anche l'aumento dei contagi. Ma quello su cui noi dobbiamo focalizzarci non è l'aumento dei contagi giornalieri, altrimenti saremmo schiavi di numeri che vanno e vengono a seconda della socialità delle persone. Quello che conta oggi è l'ospedalizzazione, cioè i numeri dei ricoveri, sui quali noi siamo sempre attenti e non ci sono elementi di preoccupazione". Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, sull'aumento dei casi Covid, a margine della presentazione di un'app per sordi. Per quanto riguarda i vaccini, Cirio ha sottolineato: "Continuiamo a essere ai vertici tra le Regioni d'Italia per le quarte dosi, non abbiamo mai mollato un giorno - ha aggiunto -. Come tutti i lunedì della mia vita da due anni a questa parte mi riunisco al Dirmei, perché per noi l'emergenza non è mai finita, perché dall'emergenza del Covid adesso c'è anche quella del ritorno alla normalità, del recupero della sanità negata, su cui stiamo mettendo tutte le nostre forze".

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa