logo1

Vogogna, partiti i lavori di messa in sicurezza dei diversi rii

Sarà posizionata anche una centralina idrometrica sul rio Tocetta

Vogogna investe nella messa in sicurezza idraulica del paese. Conclusa la progettazione si parte con gli interventi di messa in sicurezza di importanti corsi d’acqua come il Rio Giavinello, Chiesa e Tocetta. Qui verrà aneh posata una stazione idrometrica che permetterà al comune di monitore il livello delle acque del torrente in caso di piena. Costo dell’intervento 98mila euro.
“E’ un’attenzione particolare quella che abbiamo rivolta alla manutenzione e alla messa in sicurezza dei rii del paese – commenta il primo cittadino, Marco Stefanetta – . Nei giorni scorsi siamo anche riusciti avere un finanziamento di 75.000 euro sul Rio Dresio, nelle prossime settimane l’Unione Montana darà avvio alla fase di progettazione dell’intervento. Ma la nostra azione amministrativa si è rivolta anche alla soluzione di questioni legate alla viabilità”
La giunta vogognese inizio estate ha dato disco verde al progetto esecutivo per la messa in sicurezza e la manutenzione straordinaria delle strade di campagna della frazione Calami. Spesa 50.000 euro.” Abbiamo già provveduto – commenta Stefanetta – a consegnare lavori, l’avvio avverrà nelle prime due settimane di settembre. Stiamo lavorando in sinergia con Acqua Novara Vco per concludere il rifacimento integrale degli asfalti sempre della frazione Calami, contiamo entro settembre di giungere ad una data certa per la realizzazione di questo intervento atteso dai nostri concittadini”.
E poi la scuola. All’atto del ritorno sui banchi di scuola gli studenti dell’istituto comprensivo di Vogogna troveranno un nuovo impianto di riscaldamento. “ Sono stati posati 3 nuovi generatori ad alta efficienza energetica e la posa di pannelli fotovoltaici per la produzione di acqua calda. Importo lavori di circa 60.000 euro” la chiosa di Stefanetta.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa