logo1

Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia protagonisti ieri sera di Stresa Festival

Stasera la prima delle due attesissime serate con Patti Smith in concerto al Tecnoparco e per la prima volta a Stresa festival; la sacerdotessa del rock salirà sul palco verbanese anche domani

Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia protagonisti ieri sera di Stresa Festival. Due leggende del jazz rispettivamente a clarinetto e fisarmonica.

"La misteriosa musica della Regina Loana" il titolo del concerto, programmato al Montorfano ma poi spostato all'Hotel Regina Palace di Stresa a causa del temporale.

Il lavoro è ispirato dall’avventura concertistica in solitudine di Gianni Coscia e dedicato alla grande figura di Umberto Eco, amico fraterno del fisarmonicista alessandrino e collegato a filo doppio con il libro dello scrittore La misteriosa fiamma della Regina Loana che è appunto diventato per Coscia La misteriosa fisarmonica della regina Loana. Un racconto di storie padane ed emozioni uniche. Per Umberto Eco, Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia erano semplicemente dei veri e propri “Diavoli in musica”. Paolo Fresu ha scritto che il duo Trovesi e Coscia è una orchestra sinfonica con tutti i colori della musica. Orchestra che naviga nei mari del mondo sui battelli dei primi del Novecento e che raccoglie, nel suo migrare, i profumi e gli umori del mondo. Al termine del concerto Momento diVino con degustazione a cura dell’azienda vinicola Le Piane di Boca in provincia di Novara.

Stasera la prima delle due attesissime serate con Patti Smith in concerto al Tecnoparco e per la prima volta a Stresa Festival; la sacerdotessa del rock salirà sul palco verbanese anche domani.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa