logo1

Verbania Futura: "Il sindaco ha votato sì alla chiusura dell'ospedale Castelli "

Il gruppo "capitanato" da Albertella non parteciperà all'assemblea pubblica a Palazzo Flaim


All’assemblea dei sindaci del 01.07.22, il sindaco di Verbania ha votato il documento a favore della realizzazione di un ospedale nuovo e unico e quindi pro chiusura del “Castelli”. Il 23 maggio il Presidente Cirio aveva dichiarato che, se il territorio non si fosse espresso a favore della ristrutturazione totale dei due ospedali (Castelli e S. Biagio, con 200 milioni di investimento e mantenimento dei due DEA), l’alternativa unica sarebbe stata l’ospedale unico e nuovo in Comune di Domodossola.
Così purtroppo sarà: il sindaco di Verbania manderà tutti i verbanesi a curarsi a Domodossola.
In campagna elettorale, il 04.06.2019 prima del ballottaggio, il candidato sindaco di Verbania del PD aveva dichiarato che, se fosse tramontata l’ipotesi dell’ospedale unico di Ornavasso, la sola soluzione accettabile sarebbe stata quella di un ospedale unico a Verbania https://youtu.be/5Ss0qjRezQY
L’assemblea pubblica sulla sanità convocata per il prossimo 4 luglio sarà pura demagogia e passerella e, pertanto, non vedrà la nostra partecipazione: se il sindaco dovesse ribadire che l’ospedale unico provinciale sarà a Verbania ci avvisi e noi ci saremo.
Basta scherzare con la salute dei cittadini!
Il gruppo consigliare
Giandomenico ALBERTELLA, Sara BIGNARDI, Silvano BOROLI, Katiuscia ZUCCO, Mattia TACCHINI
Il gruppo Civico
VERBANIA FUTURA

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa