logo1

Stalking ed estorsione nei confronto della sorella

L'uomo è stato arrestato dalla Polizia

Perseguitava la sorella e le chiedeva denaro, arrivando anche a picchiarla: in manette un sessantenne di nazionalità marocchina a Verbania. Ad arrestarlo per stalkined estorsione la squadra Volanti della Questura del Vco.
Era stata la vittima a chiedere aiuto al 112, dopo che il fratello l’aveva seguita fino al portone di casa e l’aveva picchiata, procurandole delle lesioni.
E’ quindi emerso che l’uomo la perseguitava da tempo, perché aveva avviato le procedure per ottenere lo status di rifugiato e voleva che lei testimoniasse il falso per attestare dei requisiti di cui non era in possesso. La sorella si era sempre rifiutata, ricevendo in cambio botte e minacce. Non solo: l’uomo spesso la costringeva a consegnargli denaro, di qui il reato di estorsione.
La Polizia ha raccolto la testimonianza della donna e poi ha trovato il sessantenne a casa. Dopo l’arresto, è stato portato alla casa circondariale di Verbania, dove resterà. Dopo l’interrogatorio di garanzia, il giudice ha infatti disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa