logo1

Aumento livello Lago Maggiore, l'assessore Marnati getta acqua sul fuoco

Intanto venerdì nuova riunione alla quale parteciperà anche la Regione in Municipio ad Arona

La Regione Piemonte è attenta a quelli che sono o livelli del lago Maggiore e alle richieste del
Bacino del Po. Infatti a seguito delle recenti riunioni in remoto l’assessore regionale Matteo Marnati
ha promosso un nuovo incontro, questa volta in presenza, nell’Aula Magna del comune di Arona
per incontrare i sindaci, gli operatori turistici dei comuni che si affacciano sul Verbano. Marnati
afferma:<Il problema non è così fondato e allarmante come è venuto alla ribalta. Sino al 2024 il
livello del Verbano non raggiungerà quota 1,50 come si va dicendo, la certezza è che da marzo a
maggio il livello sarà portato a 1,35, quindi dieci centimetri in più rispetto all’attuale 1,25, senza
compromettere spiagge e attrezzature che si affacciano sulla riviera. Non verrà innalzato nel periodo
estivo quindi gli operatori turistici possono stare tranquilli che non subiranno danni. Il tema
specifico quindi riguarda il periodo dal 15 marzo al 15 maggio, non c’è alcun pericolo come sindaci
e operatori hanno percepito. Quindi tranquilli sino al 2024 il livello del lago non sarà portato a 1,50
sopra lo zero idrometrico>. Marnati ha assicurato la presenza alla riunione ad Arona di venerdì 21
gennaio, quando ci dovrebbero essere anche gli assessori regionali Marco Gabusi e Vittoria Poggio.
Sono invitati tutti i sindaci della zona rivierasca delle province del Vco e di Novara, l’Azienda
Turistica dei Laghi, l’Arpa e gli operatori turistici.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa