logo1

Violenza sulle donne a Stresa e Gravellona posate panchine rosse

 Appello di Anna di Titta alla Provincia del Vco : “ destinate più fondi “

Un appello a Marco Stefanetta e Alessandro Lana, candidati alla presidenza della Provincia del Vco perché chiunque vinca la tornata elettorale del 18 dicembre si impegni a finanziare con maggiore fondi il servizio di assistenza alle donne vittime di violenza. E’ stata Anna di Titta, ex consigliera provinciale ed ex sindaco di Gravellona, oggi consigliera, a chiederlo oggi nel corso della cerimonia di inaugurazione delle due panchine rosse posate in città per sensibilizzare l’opinione pubblica gravellonese sul tema. < Oggi il servizio può contare su un avvocato e un funzionario. Siamo di fronte ad una vera emergenza servono più risorse economiche e umane. Il fenomeno coinvolge tante donne, senza distinzione di età, occupazione e titolo di studio >.
A Gravellona Toce le due panchine rosse sono state sistemate in luoghi simbolo del paese : il lungo Strona, nei pressi delle Cupole e dietro Palazzo di città per parco giochi vicino all’asilo.
Sulle panchine frasi scritte dagli studenti della terza classe dell’Istituto comprensivo Giacomo Galilei. “ Non sei sola “, “ Stop alla violenza “scritto in nero e più lingue vicino al numero di pubblica utilità 15.22.così d’oggi in poi le donne che passeranno da quelle parti vivendo il problema sapranno di non essere sole. Un paio di scarpe rosse adagiate ai piedi della panchina a ricordare il dramma spesso vissuto nel silenzio.
Il 25 novembre è stato celebrato anche a Stresa. Alle 10.30 l’amministrazione ha presenziato allo scoprimento della targa posata dal Comitato 10 Febbraio sul lungolago nei pressi del monumento della Vela a ricordo di Norma Cossetto, simbolo della violenza delle Foibe. Poco dopo la piccola folla si è spostata in via Carducci, di fronte al supermercato Conad che l’ha sponsorizzata, è stata scoperta la panchina rossa posata lungo la parete che costeggia la ferrovia. Un luogo di passaggio, ben visibile con impresso anche in questo caso il contatto telefonico a cui, chi è vittima di violenza può rivolgersi.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa