logo1

Borgo Ticino, sequestrata discarica abusiva



A scoprirla i Carabinieri forestali durante un controllo del territorio 

Il responsabile di una discarica abusiva sita nel comune di Borgo Ticino è stato denunciato dai carabinieri della stazione forestale di Oleggio. L’accertamento è avvenuto nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, durante i quali i militari hanno individuato un deposito non autorizzato di rifiuti pericolosi e non pericolosi, tra i quali: batterie d’auto, plastiche, metalli, materiali contenenti amianto, pneumatici, macerie da demolizioni e rifiuti da apparecchiature elettriche, il tutto per un totale di circa 3.000 metri cubi. I rifiuti erano stipati sia all’aperto, direttamente sul terreno, sia all’interno di 5 capannoni posti sull’area interessata. L’intera superficie di circa 7.000 mq ed i capannoni sono stati posti sotto sequestro preventivo dai militari. Il gestore del sito è stato individuato e denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Novara per gestione illecita di rifiuti pericolosi e non pericolosi. Il gip del tribunale di Novara ha convalidato il sequestro. Proseguono, intanto, gli accertamenti per individuare la provenienza dei materiali. L’attività si inserisce all’interno di mirati controlli dei carabinieri forestali volti alla repressione dello sconsiderato fenomeno dell’abbandono di rifiuti e realizzazione di discariche abusive sul territorio della provincia.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa