logo1

Un ingegnere di Baceno al fianco di Elon Musk

Si tratta di Mauro Prina. E' stato chiamato in causa dal padre di Tesla nel corso dell'Italian Tech Week con Maurizio Molinari e John Elkann


"Vengo da un piccolo paese nel Nord del Piemonte, in val d'Ossola. La mia famiglia vive lì da centinaia di anni ma io ho deciso che volevo lavorare con la tecnologia. Dopo l'università a Milano sono andato in California, poi alla NASA. Però mi sono reso conto che imparavo troppo poco. Ora sono molto felice di essere da diversi anni in SpaceX". Così Mauro Prina, di Baceno, Director of Thermal Dynamics a SpaceX, l'azienda aerospaziale fondata da Elon Musk. È stato chiamato in causa a sorpresa proprio dall'imprenditore padre di Tesla durante il suo collegamento dal Texas con Italian Tech Week, la conference che si svolge a Torino, quando il direttore di Repubblica Molinari ha chiesto a Musk se ha intenzione di investire in Italia. Prina a quel punto è entrato nell'inquadratura e ha raccontato a Molinari e John Elkann il suo contributo alla costruzione dei razzi di SpaceX, sottolineando anche come gli studi in corso attingano pure a lavorazioni storiche come quella della ceramica per la realizzazione di piastrelle.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa