logo1

Oggi a Verbania il legale del piccolo Eitan

"Noi siamo convinti che faranno tutto nel rispetto della regole, delle procedure e delle tempistiche adeguate", ha affermato l'avvocato Simbari che è anche legale della famiglia paterna di Eitan

"Siamo disponibili a collaborare al 100 per cento nelle indagini tecniche con L'eventuale nomina di un nostro consulente di parte che naturalmente farà team con quello dei pm". Lo ha spiegato Armando Simbari, legale del piccolo Eitan, il bimbo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, uscendo dalla Procura di Verbania al termine del conferimento dell'incarico da parte degli inquirenti a un esperto che dovrà analizzare il contenuto di 23, tra PC, telefoni e supporti informatici sequestrati durante le indagini sull'incidente nel quale sono morte 14 persone. Il tecnico nominato dal procuratore, Olimpia Bossi, e dal pm, Laura Carrara, depositerà la relazione in 90 giorni di tempo, mentre per la cosiddetta 'scatola nera' ha assicurato che completerà l'esame in 60 giorni. "Noi siamo convinti che faranno tutto nel rispetto della regole, delle procedure e delle tempistiche adeguate", ha concluso l'avvocato Simbari che è anche legale della famiglia paterna di Eitan. Gli accertamenti tecnici incominceranno nello studio del consulente della Procura il 21 giugno.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa