logo1

Domo, ospedale San Biagio Covid free

Riorganizzata la gestione dei positivi. Al Castelli 21 le persone ricoverate. 5 nel reparto di terapia intensiva 

Da qualche giorno l’ospedale San Biagio di Domodossola è tornato ad essere Covid Free. La situazione pandemica in miglioramento ha permesso alla Direzione sanitaria di ridurre i posti letto da dedicare ai malati affetti dal virus. Ospedale di riferimento per i pazienti affetti da Covid resta l’ospedale Castelli. Ad oggi sono 21 i malati qui assistiti. Cinque sono ricoverati nella divisione di Terapia Intensiva, 16 nei restanti reparti dell’ospedale verbanese. 7 sono invece i pazienti ancora in carico al centro ortopedico di quadrante di Omegna. 18 all’Eremo di Miazzina.
Prosegue intanto in tutto il Vco la campagna vaccinale. Ad oggi sono 85mila le dosi di vaccino somministrate sul territorio. 55 i soggetti a cui è stata inoculata la prima dose di vaccino, 35 anche la seconda dose.
Pienamente operativi tutti gli hub vacicnali della provincia. A Domodossola nei giorni scorsi l’Unità di Prevenzione dell’Asl ha ispezionato l’ultimo piano della palazzina di via Romita, gli uffici dell’Unione Montana Valle Ossola. Si lavora per allestire all’ultimo piano un centro vaccini. Dovrebbe essere operativo a partire dal primo giugno. Corsa contro il tempo per reperire i materiali per allestire gli stand. Materiale divenuto prezioso valutata la forte richiesta del mercato.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa