logo1

Bandiera Blu non confermata, Cannobio presenterà ricorso alla FEE

 

Intanto in Piemonte al via da oggi la stagione balneare. New entry Località Vevera ad Arona

 

Mancata conferma della Bandiera Blu a Cannobio, il sindaco annuncia la presentazione del ricorso alla Fee non appena l’amministrazione sarà in possesso delle motivazioni ufficiali dell’esclusione, ad oggi ancora non pervenute. Un ricorso che non consentirà di recuperare l’ambito vessillo per quest’anno ma che potrebbe far tornare a sventolare la Bandiera Blu nel 2022.  Era già successo nel 2014. Ricordiamo che le spiagge Lido, Campeggio Internazionale e Campeggio Nosetto sono state giudicate “eccellenti” da Arpa Piemonte. “Buone” le spiagge Ossidi Metallici e Orrido di S. Anna negli ultimi 4 anni.

<Tali spiagge distano rispettivamente 750 mt e 3,6 km dalla foce del torrente, esattamente a metà fra il Lido Parco e il Campeggio Internazionale – precisa il sindaco Minazzi - . Per questo motivo escludiamo che la causa della mancata assegnazione della bandiera blu possa essere dovuta alla minor qualità delle acque di balneazione del torrente Cannobino, peraltro già a tale livello negli anni scorsi, in cui è stata assegnata la Bandiera Blu. Possiamo quindi affermare e ribadire con un pizzico di orgoglio- rimarca il primo cittadino- che tutto il litorale lacustre di Cannobio ha acque “eccellenti”>. Lo stesso descrive un comune virtuoso da tanti anni rispetto a diversi altri parametri richiesti dalla Fee, dalla raccolta differenziata che supera il 75% ,all’88% delle condotte allacciate alla pubblica fognatura, alla presenza di 12 km di piste ciclabili interconnesse e altro.

<Ci chiediamo pertanto quali possono essere stati i motivi del mancato raggiungimento della Bandiera Blu per l’edizione 2021. A tal proposito- conclude Minazzi- abbiamo chiesto urgentemente alle Fee di conoscere quali sono le cause di tali esclusioni>.

 

Al via da oggi la stagione balneare in Piemonte. Sono 79 le spiagge che hanno il “via libera” da Arpa per la qualità delle acque relativa alla balneazione e di queste 45 hanno ottenuto la classificazione di “eccellente”. Nel complesso, il 97% delle spiagge ha centrato l’obiettivo imposto dalla normativa europea. L’assessore all’Ambiente Marnati commenta: “Sono convinto che molti turisti si riverseranno in Piemonte in una stagione all’insegna della ripresa” New entry è località Vevera ad Arona, inserita tra le spiagge balneabili al termine dei lavori di adeguamento alla rete fognaria in prossimità della costa, e dove lunedì scorso è stato fatto il primo campionamento con esito favorevole.  I punti sono distribuiti su sette laghi - Maggiore, Orta, Mergozzo, Viverone, Avigliana, Sirio e Candia - e due torrenti - Cannobino e San Bernardino. 24 spiagge “Eccellenti”, la maggior parte, sul Lago Maggiore. Dieci quelle sul Lago d’Orta, 3 sul Lago di Mergozzo. Anche nel corso della stagione balneare 2021 verrà fatto un monitoraggio dei cianobatteri anche sul Lago Maggiore con lo scopo di prevenire eventuali rischi per la salute dei bagnanti.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa