logo1

Domodossola: sala di angiografia intitolata al dottor Iorio. Il grazie dell'Asl per le donazioni ricevute

In 95 giorni, cioè dalla piena operatività delle due sale di Emodinamica dell’ospedale San Biagio, l’equipe medica ha già eseguito 26 interventi in emergenza urgenza

In 95 giorni, cioè dalla piena operatività delle due sale di Emodinamica dell’ospedale San Biagio, l’equipe medica ha già eseguito 26 interventi in emergenza urgenza. Vuol dire 26 persone che non hanno dovuto subire il trasporto in altre strutture sanitaria, generalmente l’ospedale Maggiore di Novara, con un aggravio di tempo per il malato e di costi per l’Asl. Lo ha detto oggi Alessandro Lupi, primario del dipartimento di Cardiologia, a margine della cerimonia di intitolazione della sala di angiografia del reparto  a Sergio Iorio, il collega cardiologo morto un anno fa a causa di una male incurabile.

 

L’azienda sanitaria del Vco ha organizzato, sempre oggi pomeriggio, questa volta nel salone dell’ex comunità di via Romita la cerimonia di ringraziamento per i fondi raccolti lo scorso anno a favore dell’ospedale domese. Grazie a   Noemi Corsetti, al Comitato Polenta e Sciriuii e all’associazione Cuori 3.0 di Cristina Zambonini. Oggi poi c’è stata la consegna dell’assegno di 26 mila euro da parte di Rotary Pallanza Stresa , Amici del Cuore e Fondazione Comunitaria del Vco. Serviranno all’acquisto di un apparecchio per permetterà di intervenire tempestivamente nella diagnostica di malattie del micro circolo coronarico.

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa