logo1

Oggi la riunione della Regio Insubrica

Ha partecipato il presidente del VCO Arturo Lincio che riassume i temi di stretto interesse locale

Questa mattina, in videoconferenza, si sono tenute le riunioni dell’Ufficio Presidenziale e del Comitato Direttivo della Comunità di lavoro Regio Insubrica. Per il Vco la presenza del presidente della provincia Arturo Lincio che ha riassunto in 4 punti i temi d’interesse per il territorio locale: la proposta di una promozione turistica congiunta dell’area dal Gottardo al Sempione e anche una collaborazione maggiore tra i territori di confine con interventi coerenti per la fruizione omogenea del territorio. Poi l’attuazione di buone pratiche condivise nella programmazione dei due Paesi. Preoccupazione è emersa per la difformità di comportamento sulle concessioni in particolare per quanto riguarda la Ferrovia Vigezzina (dove da parte elvetica ci sono importanti investimenti programmati) e la navigazione sul Lago Maggiore.

Ancora, evidenziata la necessità di un monitoraggio del traffico dal Nord Europa attraverso la Svizzera, verso l’Italia e viceversa: dati relativi ai volumi di traffico turistico ma anche merci importanti per eventuali scelte strategiche e finanziamenti europei. Infine la Provincia ha presentato una scheda sul Recovery Plan relativa al tratto mancante di A26 verso il Sempione, da Varzo a Paglino. Una questione sulla quale il Vallese non manca di esprimere la propria preoccupazione, un “imbuto” per circa 6 chilometri mancanti di infrastruttura lungo una strada, lo ricordiamo, internazionale.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa