logo1

Pulizie ospedali, lunedi' sciopero degli addetti

Nuovo appalto pulizie ospedali, lunedì gli addetti incrociano le braccia e presidio a Torino sotto la sede della Giunta Regionale

 

Dopo aver proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori del comparto in tutte le province del Quadrante Orientale e trasmesso le motivazioni della protesta alle Procure delle Repubblica di Novara, Biella, Vercelli e Verbania, Fisascat Cisl Piemonte Orientale ha deciso di compiere un ulteriore passo avanti nella vertenza che la vede in prima linea contro l’appalto per lavori di pulizia e sanificazione, con ribasso del 30 per cento, nelle aziende sanitarie del Piemonte Orientale. La federazione Cisl che rappresenta gli addetti e gli operatori del settore pulizie ha indetto per lunedì 26 aprile 2021 uno sciopero per l’intero turno di lavoro, con presidio dalle ore 10 alle ore 12, sotto la
sede della Giunta regionale, in piazza Castello, a Torino. L’aggiudicazione delle gare è stata fortemente contestata dalle aziende escluse che hanno presentato
numerosi ricorsi al Tar, il quale però ha deciso di non sospendere i risultati, fissando un suo pronunciamento nel prossimo mese di novembre. Preoccupazione è stata espressa  per il Vco dal referente Massimo Guaschino. " Riteniamo l'assenza di un cospicuo numero di lavoratori del Vco nelle liste del cambio appalto una situazione molto preoccupante che non può essere ignorata. I ribassi porteranno una minore qualità del servizio di pulizia e sanificazione negli ospedali, proprio mentre si chiede una maggiore attenzione sotto questi aspetti. Urge una riflessione generale del territorio, perchè un servizio inadeguato e ai minimi termini porterà ripercussioni sui lavoratori e sulla cittadinanza" conclude Guaschino.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa