logo1

Vaccini, coma funziona la campagna nel Vco

Per over 80 e 90 la prenotazione sulla piattaforma regionale avviene ad opera del medico di famiglia

Over 80 e anche over 90 ai quali ancora non è stato fissato l'appuntamento per la prima dose del vaccino anti covid. Numerose telefonate giunte anche alla nostra redazione di anziani o loro parenti che chiedono come funzioni questa fase della campagna destinata agli ultraottantenni che, lo ricordiamo, è partita la scorsa domenica. Abbiamo chiesto delucidazioni all'ASL. Al momento sono più di 8 mila le adesioni ricevute, queste vengono inserite in una piattaforma nella quale il medico di famiglia può indicare la priorità : alta o normale, a seconda delle condizioni di salute della persona . La partenza quindi dai pazienti con priorità alta, indipendentemente dall'età. La campagna prosegue con gli altri over 80 in piattaforma, in base alla data di pre adesione e sempre indipendentemente dall'età.
Le vaccinazioni vengono effettuate tutti i giorni a Omegna e Domodossola, fino ad ora solo nel fine settimana al distretto di Verbania ma anche nel capoluogo dalla prossima settimana si opererà tutti i giorni; il problema è quello della convivenza con una serie di altri servizi. La direttrice generale Serpieri ha comunicato ieri alla rappresentanza dei sindaci che da lunedì 1 a venerdì 5 marzo la campagna a Verbania si sposta all' ospedale Castelli. Si proseguirà, cinque giorni all' ospedale e tre giorni a Sant' Anna, fin tanto che non sarà pronta l' ex sede della banca Intesa San Paolo di corso Cobianchi a Intra, che l' Asl sta adattando, operativa da lunedì a domenica.
Su Verbania da segnalare la sollecitazione del sindaco Silvia Marchionini all' Asl Vco proprio ad accelerare la campagna vaccinale degli over 80 dai quali, scrive al direttore generale Serpieri, «ho ricevuto numerose proteste in merito alla decisione di dedicare un solo giorno la settimana alle vaccinazioni». Da qui la richiesta di aumentare i giorni di vaccinazione.
Domani e domenica 28, inoltre, sono in programma le vaccinazioni al Centro medico di Cannobio, cui fa riferimento una utenza di ultraottantenni di 600 persone e che è operativo solo nei fine settimana perché utilizza personale infermieristico dipendente da strutture sanitarie della vicina Svizzera che s' è messo volontariamente a disposizione.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa