logo1

Recuperate le salme degli sciatori morti al Devero

Si tratta di una coppia residente in provincia di Varese

Sono state recuperate dai soccorritori e portate a piedi sino al parcheggio dell'alpe Devero le salme dei due scialpinisti morti. Si tratta di una coppia di turisti lombardi. I loro corpi sono stati localizzati nella tarda mattina di oggi sul greto del torrente Devero.
Squadre del soccorso alpino civile, della Guardia di Finanza e dei Vigili del fuoco sono state impegnate sino al primo pomeriggio nelle operazioni. il campo base allestito nella piana del Devero ha coordinato le operazioni. In zona hanno operato anche gli elicotteri del 11 e della Guardia di Finanza.
I corpi esanimi sono però stati recuperati dai volontari a terra. Le condizioni meteo hanno impedito ai due velicoli di alzarsi in volo. I corpi della coppia lombarda sono stati individuati infondo al vallone che costeggia il sentiero estivo che dalla piana del parco porta sino a Crampiolo. Un sentiero off limit durante il periodo invernale. I due, si presume, sono stati trascinati a valle in un punto in cui la montagna è molto ripida. I corpi sono stati localizzati grazie d un app attivata da un finanziere del Sagf di Domodossola. L'applicazione ha tracciato la posizione del telefono cellulare. Questo ha aiuto le squadre ad avere un'indicazione di massima dove indirizzare le ricerche. L'uomo e la donna residenti in provincia di Varese, non erano lontani dal cellulare ancora acceso e che inutilmente ieri e ancora questa mattina ha continuato a squillare.
Le salme sono state trasportate all'obitorio dell'ospedale San Biagio di Domodossola.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa