logo1

Crevola, al via la demolizione dell'ex Palazzetto

Su quell'area nascerà la nuova scuola primaria del paese

Il primo diaframma dell’ex Palazzetto dello sport di Crevoladossola è caduto giovedì mattina sotto i colpi del demolitore della ditta Neocos. L’impresa di Borgomanero che ha vinto il bando e si è aggiudicata i lavori. Partito dunque il cantiere che porterà entro un paio di anni, alla realizzazione della nuova scuola elementare di Crevoladossola. L’opera di smantellamento del manufatto il cemento è andata avanti ieri e ancora oggi. Si completerà nel giro di qualche giorno. Nell’edificio troverà casa anche la palestra. L’intero stabile sarà collegato alle vicine scuole medie attraverso un corridoio in vetro. A lavori ultimati a Preglia diventerà il fulcro della vita scolastica del paese. 

Si chiude così, sotto i colpi delle ruspe, una vicenda datata oltre dieci anni.
Il progetto del Palazzetto dello sport, opera dichiarata dal sindaco Ferroni, sovradimensionata per un comune come Crevoladossola, è nato nel lontano 2005 sotto il governo di Marcello Dalla Pozza. Eredità passata al sindaco Gianni Rondinelli e poi al primo governo Ferroni. Il sindaco ha subito detto di voler rivedere il progetto. Tant’è che in estate, il futuro del cantiere di Preglia è stato anche al centro della vivace campagna elettorale che ha portato alla riconferma di Ferroni.
< È un grande risultato, costruito da tutta la squadra negli anni precedenti, ma non è stato né semplice né scontato. I gufi dicevano che non ci saremmo mai riusciti; la minoranza ha cercato di raccontare che tutto era fermo per colpa nostra, e che loro avrebbero riavviato il cantiere, il tutto anche per cercare di fare dimenticare che quella scellerata opera inutile per la comunità è una loro piena responsabilità > ha scritto il sindaco in un messaggio sui social a commento della foto che lo ritraeva vicino all’area del cantiere a testimonianza dei lavori in corso.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa