logo1

Scuole superiori del Vco verso la didattica integrata

Le lezioni in presenza saranno alternate da quelle a distanza. Il provvedimento entrerà in vigore appena le scuole si saranno organizzate 

Si va verso la didattica integrata per le scuole superiori del Vco. La scelta è arrivata al termine della conferenza svoltasi in mattinata all’istituto Ferrini a Verbania e che ha riunito attorno alle stesso tavolo la responsabile dell’Ufficio scolastico provinciale e tutti i dirigenti delle scuole superiori del territorio. La nuova organizzazione entrerà in vigore a breve, trascorsi i tempi tecnici necessari alla sua attuazione. Il nuovo piano infatti dovrà essere approvato dai diversi Collegi docenti prima di entrare in vigore. Collimate tutte le esigenze, i presidi, predisporranno un calendario che detterà le condizioni e le modalità di accesso a scuola da parte delle varie classi. Di certo si sa che la didattica sarà strutturata in parte in classe e per il resto in remoto. Altri dettagli al momento non è possibile averli. Comunque la si voglia intendere sarà una mini rivoluzione. Obiettivo della decisione : decongestionare il trasporto locale in epoca di Covid. Dimezzando le presenze degli studenti nelle classi, diminuirà anche il numero di passeggeri sulle corriere di linea. L’incontro odierno ha evidenziato che le criticità maggiori oggi si registrano lungo la tratta Cannobio Verbania Omegna.
Intanto in tema di trasporti scolastici una buona notizia arriva dall’Ossola. Grazie alla mediazione della Provincia del Vco gli studenti anzaschini che frequentano gli istituti scolastici domesi avranno a disposizione, già dai prossimi giorni, una corsa in più. A sollevare la questione sono state alcune famiglie della Valle che hanno recapitato agli uffici provinciali alcune lettere. “ I ragazzi – spiega Marina Oliva, delegata da Lincio ad occuparti di trasporto pubblico locale – lamentavano lunghi tempi di attesa fra la fine delle lezioni pomeridiane e la prima corsa autobus “. Investita del problema Oliva ha avviato contatti con le autolinee Comazzi e l’Agenzia regionale della mobilità. “ Entrambi hanno mostrato grande disponibilità. Abbiamo lavorato tutti in sinergia sino ad avere nei giorni di lunedì e mercoledì una nuova corsa bus in partenza alle 16 da Domodossola “ conclude la consigliera provinciale.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa