logo1

Escursionisti tedeschi dispersi in valle Cannobina: ieri sera ritrovata la donna, 73 anni

E' stata elitrasportata all'ospedale di Borgosesia. Del marito ancora nessuna traccia. Sono proseguite per tutta la giornata di oggi le ricerche dell'uomo della valle del Rio Cavaglio

 

Escursionisti tedeschi dispersi in valle Cannobina: ieri sera ritrovata la donna, 73 anni, che è stata elitrasportata all'ospedale di Borgosesia. Del marito ancora nessuna traccia.

Sono proseguite per tutta la giornata di oggi le ricerche dell'uomo della valle del Rio Cavaglio.

Impegnati i volontari del Soccorso Alpino X Delegazione Val d'Ossola, il Sagf con l'elicottero, i vigili del fuoco con i droni. Per la giornata di domani si chiederà ai sindaci della zona man forte con altri volontari locali.

Ricordiamo che il marito aveva con sé il cellulare, seppure ora scarico, della moglie. Si sta cercando di accedere al pc della donna per analizzare la cronologia google e capire dove si è mosso. La coppia era in villeggiatura a Luino.

Domenica si sono incamminati verso il Monte Giove per scendere nella zona di Sant'Agata ma dopo Cavaglio hanno perso il sentiero e hanno vagato insieme in quella zona fino alla fine della giornata, e così lunedì. Lunedì verso le 18 la decisione di risalire per arrivare alla strada sterrata per il Monte Giove e di separarsi, per avere maggiori chance di trovare presto la strada. E da lì non si sono più ritrovati. Ricordiamo che l'uomo ha effettuato ieri mattina due chiamate confuse col telefonino della donna, la signora era senza cellulare. La prima volta alle 7,58, la seconda alle 10.57: comunicazioni confuse a causa della lingua ma anche della scarsa copertura del segnale cellulare in zona.

Ieri sera i soccorsi per la moglie sono stati allertati telefonicamente da alcuni turisti che l'hanno fortunatamente incrociata lungo il sentiero della strada Borromea.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa