logo1

Rubò capre e capretti. Patteggia pena

 

L'uomo di nazionalità romena ha patteggiato una pena di 8 mesi con sospensione condizionale subordinata al risarcimento della parte offesa

verbania tribunaled

Ha patteggiato con il pm Anna Maria Rossi davanti al giudice Annalisa Palomba una pena di 8 mesi, con la sospensione condizionale subordinata al risarcimento di 7 mila euro alla parte offesa, l’uomo, di nazionalità romena, finito a processo per abigeato, ovvero furto di bestiame. I fatti risalgono a Pasqua del 2015. L’uomo era accusato di aver rubato 29 capre e 25 capretti di proprietà di un allevatore da una stalla al confine tra Mergozzo e Ornavasso. La Squadra Mobile della polizia aveva condotto le indagini. Grazie alle immagini delle telecamere che avevano ripreso il suo furgone che passava da Ornavasso, erano risaliti al rumeno che aveva fornito poi le indicazioni per ritrovare gli animali. All’arrivo dei poliziotti c’erano alcuni animali ancora vivi in una stalla di Cuggiono (Milano). Altri probabilmente erano già stati macellati e venduti proprio in concomitanza con la Pasqua. 

Maria Elisa Gaulandris 

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa