logo1

E' Danilo Faini il centauro 28enne deceduto ieri a Meina. In prognosi riservata l'amico

centauro morto meina

E' Danilo Faini il centauro 28enne deceduto ieri a Meina. In prognosi riservata l'amico

Un ventottenne di Arona ha perso la vita lunedì sera per un incidente stradale accaduto lungo la statale 33 del Sempione nel territorio di Meina. Si chiamava Danilo Faini, era in sella alla sua Kawasaki 1000, stava tornando verso casa ed aveva appena percorso il rettilineo della Faraggiana;

per cause al vaglio della polizia stradale di Borgomanero il ragazzo è andato a sbattere contro la parete rocciosa e la stele che ricorda i caduti della strage degli ebrei del 22-23 settembre del 1943. Appena davanti a lui, su una moto identica, c’era un amico che lo precedeva, F.A. le sue iniziali, classe 1985. Quest'ultimo a sua volta è rovinato a terra e contro al parete rocciosa. I due non si sarebbero toccati ma l’amico si sarebbe spaventato allo schianto del compagno ed avrebbe perso, a sua volta,  il controllo della moto. Il Faini, per le molteplici ferite, è deceduto sul colpo; nulla hanno potuto i medici del 118. In codice rosso è stato trasportato al Maggiore di Novara l’amico trentunenne. Le sue condizioni lunedì sera apparivano gravissime, solo nella mattinata di martedì ha ripreso conoscenza, però i medici del Maggiore di Novara non ne hanno ancora sciolto la prognosi. Sul posto, oltre agli agenti della polstrada di Borgomanero, anche due ambulanze della Cri di Arona distaccate al 118. Il Faini era molto conosciuto, il padre gestisce una rivendita di moto a Dormelletto,  proprio a lato della statale del Sempione, mentre lo sfortunato centauro aveva un’attività di riparazione motoveicoli in via Ribot a Dormelletto. Abitava con la famiglia in via Milano ad Arona. Aveva una grande passione, oltre che per le moto, che rappresentavano la sua attività, anche per il calcetto, uno sport dove si era fatto molti amici. La vittima era solita frequentare il bar pizzeria accanto alla stazione ferroviaria di Arona. Un locale che costituiva il suo punto di ritrovo. Il magistrato avrebbe disposto l’autopsia sulla salma, solo successivamente sarà stabilita la data dei funerali. La notizia ha gettato nello sconforto e nello sgomento molti amici che conoscevano entrambi i centauri.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa