logo1

Falsa cittadinanza per 800 brasiliani, giro d'affari da 5 milioni di euro

5 arresti e obbligo di firma per un prete di Padova. Operazione della Squadra Mobile di Verbania

 verbvania questura cs

 

Avevano aperto agenzie d'affari abusive a Domodossola, Omegna e Ornavasso, con 7 mila euro il pacchetto completo: alloggio e gestione delle pratiche per ottenere la falsa cittadinanza. 800 i "clienti" brasiliani ai quali verrà ritirato il passaporto, residenti in 35 comuni tra VCO e Alto Novarese. 5 persone, sempre originarie del Brasile,  sono state arrestate; obbligo di firma per un prete di Padova per un certificato di battesimo falso. La denuncia è partita dal sindaco di Macugnaga Stefano Corsi che aveva notato una anomala elevata presenza di brasiliani nel suo territorio.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa