logo1

Ripresi i lavori per la realizzazione del ponte di Meggiana lungo la strada della Valle Anzasca

Dovrebbero essere ultimati a fine anno ma il piano è subordinato alla capacità di liquidazione da parte della Provincia del VCO dei vari avanzamenti del cantiere

 

piedimulera meggiana

 

Sono ripresi da una ventina di giorni i lavori per la realizzazione del viadotto di Meggiana, in comune di Piedimulera: taglierà uno dei primi tornanti – il più impervio – lungo la strada provinciale della Valle Anzasca.

La ditta che sta realizzando gli importanti lavori, la Cogeis, aveva chiesto nelle scorse settimane certezze nei pagamenti insieme con diversi altri fornitori della Provincia dopo l'annuncio del dissesto. 4 milioni e 354 mila euro il costo dell'intervento, un'importante tranche deve ancora essere liquidata. Il programma dei lavori prevede entro maggio-giugno il varo della struttura del ponte in acciaio, entro luglio la posa della soletta, entro la fine dell'anno l'ultimazione delle opere accessorie al viadotto. Un piano che tuttavia è subordinato alla capacità di liquidazione da parte della Provincia del VCO dei vari avanzamenti del cantiere. Insomma i lavori proseguiranno se l'ente del Tecnoparco man mano sarà in grado di pagare nei tempi stabiliti quanto pattuito.

Ricordiamo che a inizio gennaio gli amministratori anzaschini a fronte della situazione delle casse provinciali avevano lanciato l'allarme sul possibile blocco del cantiere aperto per la costruzione del ponte, stop con importanti negativi risvolti occupazionali: cassa integrazione o licenziamento dei 15 operai impegnati nei lavori. L'allarme era stato lanciato dal sindaco di Vanzone con San Carlo Claudio Sonzogni a nome anche dei colleghi primi cittadini di Macugnaga, Ceppo Morelli, Bannio Anzino e Calasca Castiglione.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa