logo1

La Noga ha trionfato al Carnevale di Villadossola

Carro dedicato allo "scambio di coppia" tra Villa e Domodossola. Rinnovata la collaborazione con il carnevale del capoluogo ossolano

 

 

villadossola carnevaleE' stato il carro della frazione Noga a trionfare all'edizione 2019 del Carnevale di Villadossola, carro dedicato allo scambio di coppia tra Villa e Domo. Talamo fedifrago con l'Arlori e... la Cia, lo stesso logo del Comitato Carnevale che vede le due maschere simbolo del carnevale villese è stato manomesso con la sostituzione del personaggio femminile. Il carro racconta la rinnovata collaborazione, quest'anno, tra i due carnevali ossolani.

Ex aequo per il secondo posto: a pari merito si sono classificati il quartiere Peep e il Villaggio Sisma. Il primo ha puntato i riflettori sull'inquinamento dei mari con un polipo gigante imbruttito da microplastiche e affini circondato da tanti pesciolini, per la sua realizzazione hanno lavorato anche i piccoli dell'asilo e delle scuole elementari del quartiere.

Satira che strizza l'occhio alla politica per il Villaggio, con fiori, coccinelle e api che ricordavano aree verdi promesse e mai realizzate per la città.

Al terzo posto si è piazzato l'oratorio, si è ispirato all'episodio della stufa rotta nel salone accanto alla parrocchiale; al seguito del carro un nutrito gruppo di novelli "rusca" ricoperti di fuliggine che armati di raspa e riccio hanno aggiustato la vecchia stufa.

La colorata sfilata è partita da piazza 4 novembre , ha percorso Corso Italia e via Sempione con capolinea in piazza mercato per la presentazione dei partecipanti. In testa il Corpo Musicale di Villadossola in versione pirati , poi l'Arlori e la Zecra insieme con il Togn e la Cia e una nutrita rappresentanza del carnevale domese. E' dal 2003 che non accadeva: la festa di Villadossola quest'anno è stata anticipata proprio per consentire la partecipazione di questi ospiti, partecipazione che sarà contraccambiata domenica prossima, 3 marzo. <La richiesta di sfilare anche a Domo è giunta prima di tutto dalle persone che a lungo lavorano per la preparazione dei carri – spiega la presidente del Comitato Carnevale di Villadossola Sabrina Lucio-, questo ricongiungimento è un primo passo, l'obiettivo è arrivare ad un carnevale ossolano con sfilata a Domodossola> ha aggiunto.

In piazza c'erano anche alcuni gruppi, quello del Mago di Oz e poi i bimbi dell'asilo del Villaggio per l'occasione diventati emoticon e quelli di Villa Centro che hanno vestito i panni degli ingredienti della pizza "mari e monti".

Questa edizione del carnevale villese ha visto una piccola "rivoluzione" rispetto alla tradizione: solitamente il matrimonio dell'Arlori e della Zecra anticipava la sfilata, stavolta i due hanno sfilato da fidanzati, lui ha chiesto la mano della sua "bella" con tanto di anello, il matrimonio sarà sabato alle 21 alla Fabbrica. Una novità voluta per i 20 anni del Comitato Carnevale e per i 40 dei due personaggi simbolo di questa festa.

Gli altri appuntamenti: giovedì grasso "giubiascia" dalle 19 al bar Plaza e al bar Cristal, sabato pomeriggio dalle 14,30 la festa con i bambini all'oratorio, lunedì prossimo la cena di chiusura del carnevale.

<Questa edizione è stata molto bella e ricca, siamo molto soddisfatti di essere riusciti finalmente a realizzare il nostro progetto con Domodossola> il commento finale della presidente Sabrina Lucio che non ha mancato di ringraziare tutti coloro che sono impegnati nella buona riuscita della manifestazione: i "pulentatt", la pro loco che ha distribuito cioccolata e vin brulé, l'amministrazione comunale; anche il sindaco Toscani è stato ammaliato dal fascino misterioso della Zecra e pure a lui è toccata una abbondante cascata di coriandoli.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa