logo1

A Gattico-Veruno il commissario è il viceprefetto di Novara Marco Baldino

Fusione per le due realtà amministrative, a maggio l'elezione del nuovo sindaco

gattico

 

E’ il viceprefetto della Provincia di Novara, Marco Baldino, il commissario che dal 1° gennaio regge l’Amministrazione dei comuni di Gattico - Veruno sino alla consultazione di maggio, quanto verrà eletto dai cittadini il nuovo sindaco del centro uscito recentemente dalla fusione. Il neo commissario si occuperà della burocrazia corrente dei due comuni in attesa che dalle future consultazioni escano i consiglieri comunali e il futuro primo cittadino. Quindi in primavera indirà le elezioni.  I due sindaci uscenti, Andrea Zonca per Gattic, e Gualtiero Pastore per Veruno, si sono sempre espressi favorevolmente alla fusione dei due centri ubicati sulle alture tra Arona e Borgomanero.  Zonca ha sempre sottolineato la positività economica della fusione: <Lo Stato ai comuni che si sono uniti dà un grosso contributo. Sull' esperienza di altre fusioni, al nuovo centro, che si chiamerà Gattico-Veruno, spetteranno 460 mila euro annui per un decennio   Per il primo quinquennio il comune non sarà sottoposto al penalizzante Patto di stabilità>.  Un comune unico si troverà maggiormente agevolato nell’affrontare gli aspetti pratici; lo sottolinea Pastore da Veruno: <Meno spese e maggiori contributi dallo Stato per i cittadini – dice-. Andiamo incontro a forti agevolazioni. Unire le forze significherà aumentare e migliorare i servizi. Siamo due realtà omogenee, in zone turistiche, due passi dal lago Maggiore e d’Orta, vicino a campi da golf di livello internazionale e all’inizio delle zone collinari dell’ ”Alta Valle Meia”. Uno degli obiettivi sarà quello di potenziare i trasporti, ora non abbiamo collegamenti in autobus con Arona e pochi con Borgomanero. Abbiamo un centro medico, come la “Fondazione Maugeri” che è una eccellenza per tutto il Nord Italia, con il potenziamento delle linee di autobus  pubblici favoriremo una attività sanitaria e occupazionale che è importante per il territorio. Inoltre, per portare i ragazzi alle scuole superiori e far arrivare i turisti è necessario che ci sia una rete di trasporti capillare e con corse frequenti>.

 

di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa