logo1

Arresto della Polizia di Frontiera di Domodossola

 domodossola polizia commissariato

 

In manette un cittadino del Mali per possesso di documenti falsi e sostituzione di persona. E' in carcere a Verbania

 

 

Arresto della Polizia di Frontiera di Domodossola nella notte tra sabato e domenica a bordo di un treno proveniente da Zurigo e diretto a Milano. Nel corso di un controllo, gli uomini del commissario capo Paolo Maìsto hanno identificato uno straniero che mostrava un passaporto senegalese e un permesso di soggiorno italiano "genuini", mentre aveva con sé una carta di identità italiana valida per l'espatrio che appariva contraffatta. Su tutti i documenti però non c'era la sua foto. Il giovane è stato fermato per un controllo dal quale è risultato che la carta di identità era falsa. Ha ammesso di non essere senegalese, ma originario del Mali. E' stato arrestato per possesso di documenti falsi e sostituzione di persona e si trova in carcere a Verbania. 

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa