logo1

Villadossola, finisce in consiglio comunale l'accordo per la cava di Pianasca

Il gruppo ‘’Indipendenza civica’’ ha presentato un ordine del giorno sulla vicenda della cava di Pianasca, per avere spiegazioni sull’accordo che contempla lavori per 41 mila euro, cioè la somma di due anni di affitto non pagato dalla società al Comune
 
 
 
 
villadossola municipio
 
 
Si parlerà anche dall’accordo sottoscritto tra il Comune e la società Gemma nel consiglio comunale di lunedì a Villadossola. Il gruppo ‘’Indipendenza civica’’ ha presentato un ordine del giorno sulla vicenda della cava di Pianasca, per avere spiegazioni sull’accordo che contempla lavori per 41 mila euro, cioè la somma di due anni di affitto non pagato dalla società al Comune.
 
La  cava è in affitto per 20 anni alla società Gemma di Villadossola, le cui quote di maggioranza sono detenute dalla famiglia Bonacci. Il contenzioso è nato perché la precedente amministrazione comunale chiedeva il pagamento di due anni di affitto non versati, pari a 40 mila euro.
 
L’amministrazione Toscani, che ha ereditato la vicenda, ha deciso di rinunciare all’azione in Tribunale e si è accordata con la società che eseguirà dei lavori in città. L’accordo arriva dopo il contenzioso che aveva visto la precedente amministrazione comunale ricorrere  al Tribunale. Dove il Comune aveva ottenuto un decreto ingiuntivo per la corresponsione dei canoni, anche se la società Gemma aveva fatto opposizione, viste le clausole contrattuali che prevedono la possibilità di compensare gli importi dovuti con l’esecuzione di opere pubbliche. 
 
di Renato Balducci
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa