logo1

Al culmine di una lite ferisce il convivente con un coltello. Denunciata

E' successo a Verbania, sul posto è intervenuta la Polizia

 
polizia auto1
 
 
Lui non approva gli amici di lei e lei lo aggredisce con un coltello. Avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori la lite scoppiata a Ferragosto tra una coppia di giovani conviventi. Tutto è nato per il fatto che il giovane, un ventottenne, avesse rimproverato alla compagna ventunenne le sue frequentazioni che riteneva pessime. Lei, per tutta risposta, prima gli ha lanciato contro un manico di scopa, ferendolo all’avambraccio, poi lo ha attaccato con un coltello da cucina, dalla lama di undici centimetri. Il ragazzo si è riparato con lo stendibiancheria, ma la furia della compagna era tale che lo ha comunque ferito superficialmente al braccio. Il ventottenne, mentre attendeva l'arrivo della Polizia, ha chiuso la ragazza sul balcone. Sul posto sono arrivati gli uomini della Volante che hanno riportato la calma. La giovane ha raccontato l’accaduto, dicendo però che non voleva far del male al fidanzato, ma di volerlo solo spaventare. Ha poi detto agli uomini del commissario capo Giuliano Ciraldo di voler andare a dormire da sua madre. Il compagno ha rifiutato l’intervento del 118. La giovane è stata denunciata per lesioni aggravate e minaccia. 
 
 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa