logo1

Grande successo per "Note d'Arte" a Domodossola

Notte Bianca

Un evento ricco di cultura e spettacoli suggestivi che ha incantato il pubblico di Domodossola 

 

 

Grande successo per "Note d'Arte", evento che si è svolto sabato scorso a Domodossola, una vera e propria Notte Bianca della Cultura che ha riscosso un buon successo di pubblico, di tutte le età. Tra gli appuntamenti clou della serata, sicuramente l'omaggio a Giorgio De Chirico, intitolato "Suoni e Luci per la città di Domodossola", che si è svolto in occasione dell'inaugurazione, avvenuta lo stesso giorno, della mostra dedicata all'artista a Palazzo San Francesco: "De Chirico De Pisis. La mente altrove". Lo spettacolo, nato grazie alla collaborazione dell'amministrazione comunale, della Fondazione Ruminelli e di Tones on the Stones, che per la prima volta lascia la sua tradizionale ambientazione costituita da cave, è stato realizzato da Aesop Studio, un collettivo di artisti specializzato nel settore multimediale, cinematografico e della video arte. Così le opere di De Chirico, tra cui "Canto d'Amore , "L'incertezza del poeta", "Portrait of Guillaume Apollinaire" e "L'enigma dell'ora", sono state proiettate sui palazzi di Piazza Rovereto, accompagnate dalle note di Giacomo Ronchini al pianoforte, dando vita ad uno spettacolo estremamente suggestivo ed emozionante.Ma sono state molte le iniziative legate a "Note d'Arte", come la possibilità di visitare la mostra dedicata a De Chirico a Palazzo San Francesco e quella ospitata a Casa De Rodis dal titolo "Théodore Strawinsky. La trasfigurazione poetica", guidati dagli stessi curatori delle due esposizioni. Inoltre gruppi musicali hanno intrattenuto il pubblico per le vie e le piazze della città: alla Torretta medievale si è esibito un gruppo di ottoni che ha eseguito un vasto repertorio, composto da pezzi rinascimentali, classici e tratti da colonne sonore, mentre in Piazza Mercato è stata la musica irlandese ad incantare gli spettatori, con l'esibizione dei Birkin Tree e della prestigiosa violinista Aoife Ni Bhriain. In Piazza Rovereto, dopo l'omaggio a De Chirico, si è svolto "Waiting for Nextones", un dj set che anticipa il festival di musica elettronica e arti digitali, nato all'interno di Tones on the Stones, che sarà alla cava La beola di Monte di Montecrestese il prossimo weekeend. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa