logo1

In 200 per il primo consiglio comunale di Villadossola targato Toscani

Il sindaco Bruno ha indicato i suoi  collaboratori. Sono Massimo Gervasoni, Pierangela Borca, Stefano Cittadino e Maurizio Romeggio. I primi tre votati dai cittadini, l’ultimo un esterno
 
 
 
villa toscani1
 
 
Primo consiglio comunale ieri sera a Villadossola. E quattro sono stati i motivi  rilevanti della seduta: la nuova giunta; la soluzione per lo stadio ‘Poscio’; il silenzio di Perugini; la nomina di un vicesindaco esterno.
 
Era la prima convocazione dopo il voto che ha portato al cambio di ‘governo’ con l’insediamento di una maggioranza di centrodestra.  In sala c’erano circa 200 villesi.
 
Il sindaco Bruno Toscani ha indicato i suoi  collaboratori. Sono Massimo Gervasoni, Pierangela Borca, Stefano Cittadino e Maurizio Romeggio. I primi tre votati dai cittadini, l’ultimo un esterno.  ‘’Ho scelto una persona d’esperienza’’ dice Toscani per spiegare la decisione caduta su Romeggio, già in passato assessore con la giunta Ravandoni.  Chi si attendeva la nomina a vice di Pierangela Borca, la più votata, è rimasto deluso.  Romeggio avrà deleghe rilevanti: urbanistica, edilizia, ambiente,  aree dismesse, politiche energetiche, consorzi.
 
Perplesse le minoranze.  Alberto Lepri, ex assessore, ora consigliere di ‘’ViviAmo Villa’’ dice: ‘’Mi meraviglio, mi sarei aspettato un consigliere eletto’’. Per Sebastiano Mandica, capogruppo di ‘’Indipendenza civica’’, fare Romeggio vicesindaco ‘’è stata una forzatura’’ .
 
Intanto però Toscani afferma: ‘’Sarò il sindaco di tutti, perché Villadossola per crescere ha bisogno di tutti’’. Mette sul tavolo un quasi accordo della prima ora con i dirigenti della Juventus Domo ai quali ha chiesto di riavere lo stadio 'Poscio'.  Manca solo la firma. E si sa quanto abbiano pesato le polemiche sull’appalto dello stadio.
 
Dall’opposizione Alberto Lepri invita la nuova amministrazione a dar corpo ai progetti già avviati, mentre Mandica parla di un’opposizione serena e non preconcetta.
 
Nominati i capigruppo. Per la maggioranza incarico affidato a Marika Quadri. Per ‘’Indipendenza civica’’ sarà Sebastiano Mandica. A sorpresa il gruppo ‘’ViviAmo Villa’’ indica Alberto Lepri. Forse una conferma della decisione di Marcello Perugini di lasciare presto il consiglio comunale dopo l'amarezza per la mancata elezione a sindaco. Delusione confermata dal silenzio tenuto in consiglio dall’ex assessore alla cultura. 
 
di Renato Balducci
Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa