logo1

Turismo, Domodossola avrà i gabinetti pubblici

La struttura sarà realizzata all'interno del borgo della cultura

domo panoramica

 

Domodossola avrà finalmente dei gabinetti pubblici. Lo ha assicurato l’assessore ai lavori pubblici, Franco Falciola, rispondendo ad un’ interpellanza del gruppo ‘’Lista Cattrini’’, che è intervenuta sulla evidente carenza del capoluogo ossolano. Il gruppo di minoranza ha ricordato la necessità di avere dei gabinetti per una città che punta molto sul turismo e soprattutto dopo le pesanti multe inflitte ad alcune persone sorprese a urinare in strada. Per una di queste multe, quella inflitta ad un sessantenne, il sindaco Lucio Pizzi ha ricordato che la Prefettura ha rigettato il ricorso e che il multato sarà quindi costretto a pagare.

Proprio l’assessore Falciola ha spiegato che presto l’Info Point turistico di via Bonomelli  avrà un bagno per disabili. Inoltre ha aggiunto che è stato presentato un progetto attraverso bandi Interreg per realizzare dei bagni e che è stato dato mandato anche agli uffici per un progetto di fattibilità per alcuni gabinetti da farsi vicino al borgo della cultura.

In tema di degrado urbano va detto che in questi giorni il Comune di Domodossola ha deciso di costituirsi parte civile nel processo a carico di tre giovani di Domodossola, che sono stati rinviati a giudizio in Tribunale per i danni causati nel centro storico cittadino. Secondo la Procura della Repubblica i tre giovani sono colpevoli dei danneggiamenti avvenuti tra via Briona, via Del Ponte, Piazza Mercato e Piazza Chiesa nella prime ore del 18 gennaio 2017. Dove i tre hanno danneggiato dei vasi contenenti delle piante ornamentali, dei bidoni dei rifiuti, alcuni tavolini, delle recinzioni metalliche e i dehors di alcuni bar.

 

Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa