logo1

25 aprile, polemiche a Omegna

Polemiche a Omegna per la mancanza di esponenti della giunta alle celebrazioni del 25 aprile: il Pd ha presentato un'interrogazione e critica la giunta, che risponde per le rime

25aprile omegna

 

E' una festa che dovrebbe unire il Paese. In realtà la ricorrenza del 25 aprile porta sempre con sè polemiche tra le opposte fazioni politiche. E' successo anche a Omegna, dove il Partito Democratico ha presentato un'interrogazione sulla mancanza della giunta alle celebrazioni che si sono svolte a Crusinallo. " L'unico assente giustificato era il sindaco, a Verbania per dovere istituzionale nella manifestazione provinciale. Dov'erano invece vice sindaco ed assessori? Un'assenza che fa rumore e ci auguriamo frutto di una dimentincanza e non di una precisa volontà politica. Bisognerebbe ricordare che Omegna, con decreto del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi del luglio 2005, è medaglia d'oro al valor civile per la Resistenza. Anche il sito del comune- spiegano i consiglieri Rondinelli, Frisone, Galizzi ed Oliveri- non ha riportano nulla su 25 aprile e ci sembra un grave errore: auspichiamo che per il futuro ci sia maggiore attenzione su questo tema". Immediata la risposta della giunta Marchioni, attraverso le parole del vice sindaco Stefano Strada. " Non è vero che l'amministrazione non fosse rappresentata: c'era il capogruppo di Forza Italia Capriata oltre al presidente del consiglio comunale Tiziano Buzio( che però il Pd considera figura super partes ndr). Il sottoscritto aveva impegni di lavoro e gli altri assessori non potevano essere presenti. Mi sembra una polemica del tutto pretestuosa e strumentale questa sollevata dai democratici: finchè l'opposizione è questa, possiamo dormire sonni tranquilli-conclude Strada

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa