logo1

Per le 15 deb il sogno è diventato realtà

Lo scorso sabato il Ballo delle Debuttanti di Stresa di APEVCO. Deb dell'anno è Elisa Silvestro, 16 anni, di Vigevano
 
 
stresa deb gala
 
 
Una serata da sogno quella di sabato scorso all'Hotel Regina Palace con il gran galà del Ballo delle Debuttanti di Stresa di APEVCO. 15 le partecipanti, provenienti da tutta Italia, accompagnate dai loro cavalieri: i giovani dell'Associazione ex allievi della Scuola Militare Teulié di Milano. La discesa della scalinata sulle note dell'Orchestra Giovani Musicisti Ossolani diretta dal maestro Alberto Lanza. Spazio anche alla solidarietà con Alice Paggi, la giovane ventunenne di Bresso (MI), Testimonial LILT sezione VCO della manifestazione. Tra gli abiti candidi uno nero: è il vestito da sposa tradizionale della Valle Antrona, ricamato con la risela, indossato dalla deb Selena Russo. Così la valle "Cenerentola" dell'Ossola sotto i riflettori di uno dei più importanti eventi del territorio, dove ha portato la propria cultura.
Vincitrice dell’edizione 2018 Elisa Silvestro, 16 anni di Vigevano (PV); damigelle d’onore Sofia Santangelo, 17 anni di Sciacca (AG), e Sara Morrione, 16 anni di Ponderano (BI). Premio Dolcezza offerto da Laica a Elisa Grieco 19 anni di Verbania, Premio Glamour offerto da Profumo di Stresa a Chiara Mondaini 19 anni di Milano, Premio Immagine offerto da Lorenzo Pipi Photographer a Camilla Botta 17 anni di Cerreto Castello (BI), Premio Model offerto da Duca’s Salons a Martina Zonco 15 anni di Cossato Biella (BI). L’evento è stato condotto da Andrea Dallapina e Giovanna Pratesi.
Nell'ouverture del ballo omaggio al grande maestro Ennio Morricone con i brani “C’era una volta il west” col soprano Carmen Masola e “Nuovo cinema Paradiso” col tenore Gian Maria Ferraris accompagnato dalla pianista Federica Zoppis; hanno fatto da cornice all’esecuzione dei brani musicali i volteggi di Daniela Migliorero e Beatrice Galli in una performance di Pole Dance. 
Le ex-debuttanti hanno nuovamente provato l’emozione di scendere la scala del Regina Palace indossando i costumi teatrali di Maurizio Cristina e abiti da gran sera al fianco dei loro cavalieri. 
Lo show-dance di Carol Alberio e Luigi Ferrari, ispirato al film Giulietta e Romeo di Franco Zeffirelli, ha elegantemente concluso l’ouverture. 
Le Damigelline e il Paggetti Noemi Berto e Edoardo Saccon, Kimberly Marchina e Gabriele Celoria, Elisabetta Saini e Gabriele Esposito, Gabriele Coloma e Cristen Andres hanno introdotto le quindici deb che, emozionatissime, hanno eseguito la coreografia del Gran Debutto preparata da Michela Beltrami e Marzia Bogianchini. 
 
Un ulteriore valore all’evento è stata la presenza in cucina degli chef Giorgio Bartolucci, Danilo Bortolin e Roberto Ottone: tradizione e innovazione sono state le componenti fondamentali che hanno deliziato i palati degli ospiti del galà.
 “Un sogno principesco tra cultura, tradizione, solidarietà e valorizzazione del territorio” ecco il sottotitolo dell’evento che ben rispecchia le iniziative che la No Profit APEVCO (Associazione Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola), capitanata con piglio e passione da Giovanna Pratesi.
L’edizione 2018 si è felicemente conclusa domenica 4 marzo con l’evento “Finalissima Bambini in passerella”  che ha visto vincitori le damigelle ed i paggetti per l’edizione 2019. 
Un’edizione che ha raccolto larghi consensi e visto le deb unite in un gruppo fortemente coeso dal quale sono scaturite sincere amicizie.
Così commenta Giovanna Pratesi, Presidente della No Profit APEVCO: “Siamo giunti all’ottavo anno e con orgoglio possiamo affermare di essere riusciti ancora una volta a far realizzare un sogno alle nostre deb con una serata davvero emozionante, ma anche, e soprattutto, con un qualificato percorso formativo teso alla valorizzazione e alla promozione delle bellezze del nostro territorio attraverso quotidiane escursioni turistico-culturali nei luoghi più significativi del VCO oltre che con ben 12 tipologie di lezioni impartite da qualificati docenti. Solidarietà ( con LILT sez-VCO) e APEVCO NO PROFIT sono un binomio inscindibile; presente, infatti, ogni anno una debuttante testimonial e ambasciatrice della lotta ai tumori che ha subìto e superato una malattia oncologica alla quale Apevco offre la partecipazione gratuita all’evento".
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa